Roma: La spallata al Manzoni, di Gianni Clementi

Roma: La spallata al Manzoni, di Gianni Clementi

la-spallata-teatro-manzoniDal 30 Settembre al 26 Ottobre il Teatro Manzoni di Roma presenta l’esilarante commedia di Gianni Clementi La spallata.

Dopo la calorosissima accoglienza riservata dal pubblico lo scorso anno in occasione del debutto al Teatro Roma ed il consenso entusiastico della critica, Antonio Conte, Giorgia Trasselli e Gabriella Silvestri, diretti da Vanessa Gasbarri, tornano in scena.

Lo spettacolo apre in gran stile la stagione del Teatro Manzoni, una saporita commedia capace di comunicare capace di coniugare con equilibrio ed originalità una graffiante ironia ed il calore delle atmosfere familiari più tradizionali e genuine. Gianni Clementi, autore di innumerevoli commedie teatrali che hanno conquistato il pubblico italiano e straniero (per citare alcune delle più amate “Grisu’, Giuseppe e Maria”, “Ben Hur”, “Sugo Finto” e “L’ebreo”), è ormai garanzia di umorismo brillante, assolutamente non volgare e adatto a spettatori di ogni età.

La spallata si svolge nel 1963, in pieno boom economico. Gli anni delle rivoluzioni, delle missioni spaziali, di Marylin e di Kennedy hanno significato per gli italiani soprattutto una cosa: speranza.
La speranza di un mondo migliore, di riuscire a realizzare i propri sogni, di compiere finalmente la tanto attesa scalata sociale.

Sono questi i sentimenti che agitano i Ruzzichetti, che mentre l’italia cerca di risollevare la sua economia, hanno un’idea per cambiare il proprio destino.

La famiglia è infatti stata colpita da un grave lutto: entrambi gli uomini di casa sono morti. Rimangono quindi due donne, due cognate, che cercano di gestire i giovani e irrequieti figli: Lucia (Giorgia Trasselli) è una mamma attenta e presente, mentre Assunta (Gabriella Silvestri) è sognatrice, scanzonata e generosa, sempre con la testa tra le nuvole.

Quale modo migliore per mettersi in affari se non quello di aprire un’attività? E così è deciso, i giovani Ruzzichetti apriranno un’agenzia di pompe funebri.

L’idea geniale è di Benito (Alessandro Loi), detto Tito, intraprendente e confusionario figlio di Lucia , che insieme al rivoluzionario fratello Littorio (Matteo Milani), detto Vittorio, decide di fondare questa nuova attività, “L’Ultimo respiro”.

Come sostenere le prime spese? Il carro? Le corone? I vestiti? Entrare in società con Romolo (Alessandro Salvatori), cugino carabiniere stanco della divisa, la divisa sì … quella della banda musicale! Il tippe tappe, gli anni d’oro di Cinecittà … Edda (Claudia Ferri), la giovane e spigliata sorella di Tito e Vittorio, vive nel sogno Hollywoodiano di diventare una regina del grande schermo. A colorare ulteriormente la scena irrompe Cosimo (Antonio Conte), fresco di sfratto, galante e attempato, che tra un consiglio paterno sul duro “mercato dell’aldilà”, un occhiolino a Lucia ed una sviolinata ad Assunta spera finalmente di “sistemarsi” in casa Ruzzichetti.

Lo spettacolo è divertente, ricco di patos e comicità. Perfetto esempio di comicità all’italiana, che può richiamare alla mente le commedie di De Filippo per la capacitò di scovare l’ironia nella realtà, una realtà spesso tragica, che lascia in bocca un sapore dolceamaro.
Nonostante sia una piece davvero esilarante, La spallata non è una commediuola leggera: ciascun personaggio è oggetto di una attenta introspezione psicologica. Una complessità che non appesantisce, questo principalmente grazie alle ottime capacità degli interpreti.

Valeria Campisi
3 ottobre 2014

INFO:
TEATRO MANZONI – via Monte Zebio 14/c (piazza Mazzini), 00195 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/3223634 – 06/3223538 – 06/3223604, fax 06/3203648, mail [email protected]
Costo biglietti: Biglietto intero € 24, ridotto € 16 (bambini fino a 14 anni; over 65)
Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21.00 (terzo giovedì di rappresentazione ore 17.00; quarto martedì di programmazione ore 19.00), sabato ore 17.00 ed ore 21.00, domenica ore 17.30, lunedì riposo

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook