Al via la Stagione 2014/2015 del Teatro Manzoni, che arrichisce l’offerta per il suo pubblico

Al via la Stagione 2014/2015 del Teatro Manzoni, che arrichisce l’offerta per il suo pubblico

teatro-manzoni-2014-2015Lo scorso lunedì 15 settembre si è svolta la conferenza stampa di presentazione della stagione 2014-2015 del Teatro Manzoni, uno dei teatri più prestigiosi di Milano.
Ad introdurre la conferenza, come da prassi consolidata, il direttore generale del teatro dr. Alessandro Arnone, che ha salutato la platea e ringraziato il Presidente onorario, la signora Walda Foscale, in prima fila come a tutte le conferenze della stagione. Subito dopo è stato invitato sul palco l’assessore al Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno che portava il saluto del Sindaco e della Giunta Comunale, ribadendo quanto sia stato e continui ad essere importante per la Cultura della città, la presenza del Teatro Manzoni. Questo è il motivo -ribadiva l’assessore – per il quale Il Comune non fa mancare il suo patrocinio, che vuole testimoniare l’attenzione a questo storico teatro.

Poi è iniziata la presentazione degli spettacoli che si susseguiranno sul palco nel corso di questa Stagione Teatrale. A parlarne direttamente molti protagonisti presenti e, per gli assenti, sono stati proiettati alcuni video messaggi.

La Nuova ricca Stagione del Manzoni, entrerà nel vivo il 2 ottobre cominciando con la prosa e poi via via tutti gli altri, dal cabaret, alla musica agli spettacoli ideati per le famiglie e ai lunedì dedicati alle grandi interviste dei protagonisti della nostra società.

EdoardoSylosLabini-NERONEPer la PROSA sono stati presentati gli 8 spettacoli di autori contemporanei, che si annunciano tutti di grande successo e coinvolgenti. Il primo debutto dal 2 al 19 ottobre 2014 con NERONE – Duemila anni di calunnie, uno spettacolo di Edoardo Sylos Labini, liberamente tratto dall’ omonimo saggio di Massimo Fini, con Edoardo Sylos Labini, Sebastiano Tringali (Seneca), Dajana Roncione (Poppea), Giancarlo Condè (Fenio Rufo), Gualtiero Scola (Otone) e con la partecipazione nel ruolo di Agrippina di Fiorella Rubino.

manzoni-derby-cabaret-semifinaliPoi è stata la volta del cartellone del CABARET, con le due rassegne:
Manzoni Derby Cabaret, il talent show della comicità, con 14 spettacoli in scena la domenica sera, realizzati con la sua formula Dinner, Wine & Show, cioè lo spettacolo comico, anticipato da una ricca cena a buffet e da una degustazione di vini pregiati, e (novità di quest’anno) la rassegna Ridere alla Grande, con 6 straordinari spettacoli di talenti comici già affermati, da Giobbe Covatta a Paolo Migone, dagli Oblivion alla Rimbamband, fino a Barbara Foria e Leonardo Manera, Diego Parassole, Max Pisu, Marta Marangoni, Stefania Pepe, Roberta Petrozzi.

A seguire in vetrina il cartellone della MUSICA, caratterizzato dall’ormai storica rassegna Aperitivo in Concerto, che quest’anno festeggia il trentennale, e proporrà un’offerta musicale ancora più ampia di eventi musicali di caratura internazionale.

Altre novità presentate il MANZONI FAMILY: 10 divertentissimi spettacoli per le famiglie ideate per intrattenere adulti e bambini il sabato pomeriggio, con grandi titoli ed appassionanti storie. Il MANZONI EXTRA, rassegna che racchiude generi diversi, dalla danza classica alla commedia musicale, con lo straordinario musical “Vorrei la Pelle Nera” con due interpreti d’eccezione, Luca Jurman e Ugo Conti. Infine, come non parlare della Compagnia americana Catapult, uno straordinario gruppo di artisti per la prima volta in Italia, con il loro coinvolgente spettacolo di trasformazioni magiche fatte da corpi umani e dalle loro ombre.

Per approfondire tutte le informazioni sull’offerta teatrale del Teatro Manzoni è possibile consultare il sito http://www.teatromanzoni.it tra l’altro molto ben fatto ed intuitivo, oppure la pagina ufficiale Face book https://www.facebook.com/TeatroManzoni?fref=nf dove troverete tutto quello che vi serve per decidere di trascorrere piacevoli ore in compagnia degli artisti chiamati a divertirci in questa stagione.

Sebastiano Di Mauro
23 settembre 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook