“Il primo papa” all’Arena di Verona. Anteprima nazionale

“Il primo papa” all’Arena di Verona. Anteprima nazionale

Opera musicale rock incentrata sulla figura di san Pietro L’incasso verrà devoluto in beneficenza alla Elemosineria Vaticana

Il-primo-papa-Arena-Verona-locandinaTony Labriola di Sdt Music, musicista e compositore, dopo il successo avuto lo scorso maggio al Teatro Comunale con il musical “San Pietro – cercatore di Dio, pescatore di uomini”, ora approda all’Arena di Verona, con il debutto in anteprima nazionale de “Il primo papa. La libertà di essere uomo”, un’opera musicale rock sinfonica, scritta e musicata insieme a Stefano Govoni con la regia di Marco Simeoli.

L’opera si annuncia già un successo, dopo la benedizione di papa Bergoglio, invitato ufficialmente dal sindaci di Verona Flavio Tosi, durante l’incontro tenutosi in agosto a Roma a cui ha partecipato Tony Labriola, Stefano Govoni e l’elemosiniere apostolico del papa, mons. Konrad Krajewsky, che ha già confermato la sua presenza a Verona.

Allo spettacolo,  che segue un filone storico-religioso, parteciperanno attori e ballerini che già hanno lavorato per il musical San Pietro. La storia rappresentata, si differenzia per contenuti e modalità dal musical tradizionale, ma nello stesso tempo offre uno spettacolo maestoso e sobrio, che alterna grande intensità recitativa con musiche e canzoni suggestive.

Il-primo-papa-Arena-VeronaIl tema si riferisce alla figura di San Pietro, che secondo la tradizione fu il primo papa, del quale viene evidenziato l’aspetto umano, le sue debolezze ed i limiti. Il protagonista è Simone Sibillano, baritono piemontese, molto amato nel mondo del musical, che rivivrà in scena i principali momenti che hanno caratterizzato la vita di Pietro dall’incontro con Gesù all’angoscia del tradimento, dall’aiuto ai cristiani, all’incarcerazione al Mamertino, dallo scontro con Nerone fino alla morte.

La figura di Gesù è invece interpretata da Heron Borelli, altro talentuoso attore/performer modenese.

Altri interpreti sono: Maria – Beatrice Buffadini, Paolo – Mattia Inverni, Nerone – Luca Maggiore, Sara – Eleonora Mazzotti, Giuda – Carmelo Gerbaro e inoltre ci saranno Daniele Derogatis nel ruolo di Proculo, Felice Casciano nel ruolo di Tigellino e Giacomo Cordini (Apostolo, Pescatore e Guardia).

Del corpo di ballo fanno parte: Gianluca Pilla, Simona Pulvirenti, Michela Quartieri, Vittorio Schiavone, Valeria Ianni e Massimo Francese, Nico Buratta, Simone Giovannini, Rimi Cerloj, Danilo Picciallo, Stefano Martoriello, Marco Alimenti, Paolo Di Caprio, Elena Valli, Alessia Di Maio, Elisabeth Santoro, Chiara Materassi, Elvira Zingone, Giuseppina Pepe.

Tutto il ricavato andrà a favore dei poveri, secondo le intenzioni di papa Francesco che segue attraverso l’Elemosineria Vaticana, presieduta da mons Konrad Krajewsky.

Sebastiano Di Mauro
15 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook