“Frida kahlo il ritratto di una donna”, in anteprima nazionale al Piccolo Eliseo di Roma

“Frida kahlo il ritratto di una donna”, in anteprima nazionale al Piccolo Eliseo di Roma

Frida-kahlo -ritratto-di-donna-Piccolo-EliseoDebutta in prima nazionale al Piccolo Eliseo Patroni Griffi di Roma “Frida Kahlo il ritratto di una donna“: la storia della grande pittrice messicana icona della femminilità mondiale.

Lo spettacolo nato da un’idea di Alessia Navarro, Pino Insegno ed Alessandro Prete, sarà in scena dal 1 al 13 aprile in contemporanea con una mostra, sempre su Frida, presso le Scuderie del Quirinale.

L’opera prende spunto dalla vita straordinaria ed intensa, vissuta dalla pittrice messicana Frida Kahlo. L’evento si è pregiato del patrocinio dall’Ambasciata del Messico e del sostegno delle Scuderie del Quirinale per la promozione dello spettacolo. Rappresentata in modo diverso dalla solita biografia, dalla quale è stato creato un lungometraggio, questa rappresentazione è una fusione di più arti visive al fine di raccontare al meglio la storia e le emozioni di questa donna.

Segnata in gran parte dalla danza, la rappresentazione vuole sviluppare cosa Frida voleva raccontare attraverso i suoi autoritratti, esternando i sentimenti di una pittura che vuole raccontare la donna.”Nell’uomo c’è la donna e nella donna c’è l’uomo”, con questa frase si vuole far intendere che i due sessi sono sullo stesso piano e portare ad un livello eccelso la figura femminile, che purtroppo ancora oggi è vittima di discriminazioni.

Un’opera molto carnale, che esprime attraverso i quadri più vicende che vedono protagoniste diverse donne, rappresentate dal periodo in cui visse Frida fino ai giorni d’oggi, facendo capire allo spettatore che i sentimenti e le emozioni provati e messi su tela dalla pittrice sono presenti in ogni donna, il tutto legato da un corpo di ballo che contestualizzerà ancora meglio il tempo e lo spazio.

Da parte del regista c’è la ricerca di un impatto visivo adatto ad attirare i giovani a teatro, al fine di farli appassionare e in modo da far si che si elimini un tipo di teatro “elitario”  permettendo di rappresentare la figura femminile al meglio, facendo capire che l’uomo e la donna sono sullo stesso piano. Un inno alla vita, alla gioia, alla passione, alla forte motivazione di rimanere ancorata al presente senza avere paura del passato ed avendo sempre speranza nel futuro, Frida Kahlo icona della femminilità donna talmente realista da essere sfacciatamente attuale.

L’opera sarà in scena fino al 13 aprile, da martedi a sabato alle ore 20.45 e domenica alle ore 17, spettacolo di grande impatto emotivo e riflessivo sul tema della figura femminile nel mondo.

Federico Perruolo
10 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook