Teatro Italia, grandi risate protagoniste del nuovo spettacolo di Dario Cassini

Teatro Italia, grandi risate protagoniste del nuovo spettacolo di Dario Cassini

dario_cassini_teatro_italiaRisate, risate, e ancora risate. Non potevano che essercene tante all’interno del nuovo spettacolo di Dario Cassini, noto cabarettista di Zelig e Colorado, che ha debuttato giovedì 6 febbraio sul palcoscenico dell’accogliente Teatro Italia di Roma.

Una platea sorridente e divertita ha salutato, sin dal suo ingresso in scena e con grande calore, il brillante comico romano, dedicandogli una serie di lunghi applausi che si sono più volte ripetuti fino a spettacolo ultimato quando lo stesso Cassini si è rivolto al pubblico chiedendo di essere “evangelizzato”. E noi Dario non possiamo che “evangelizzarlo” perché a meritarlo sono in primis i suoi spettacoli, mai scontati o noiosi, e la sua professionalità di artista.

Cassini ci piace per quel pungente e provocatorio modo di raccontare la verità delle cose che l’ha consacrato maestro indiscusso nell’arte della minuziosa ed esasperata descrizione dell’universo femminile, che simpaticamente tratteggia mettendone in evidenza gli aspetti più esilaranti.

dario-cassiniE’ il 1987 quando Cassini esordisce sul piccolo schermo con il film “La voglia di vincere” partecipando successivamente ad altri nove programmi e comparendo al cinema in ben otto pellicole, ultima delle quali “Nessuno mi può giudicare”.

A distanza di quasi trent’anni dal suo debutto Dario porta in scena l’ennesima rappresentazione di successo, “Dizionario: italiano/donna, donna/italiano”, scritto a quattro mani con Marzo Terenzi ed incentrato prevalentemente sull’eterna contrapposizione uomo-donna e sulla rivisitazione in chiave comica delle più frequenti fobie, manie e paure delle donne.

Il gentil sesso non è però l’unico bersaglio delle maliziose battute di Cassini: la prima parte del monologo è dedicato alla politica italiana per poi giungere ai mondiali di calcio vinti dall’Italia nel 1982 e alla vita di coppia al giorno d’oggi.

Attimi di commozione quando, ad essere ricordati, sono alcuni dei più grandi e compianti nomi del cinema e dello spettacolo italiano tra i quali spiccano Franco Califano, emblema della romanità, e l’immenso Arnoldo Foà, recentemente scomparso.

Un’ora e mezza di esilarante rappresentazione che lascia il pubblico realmente soddisfatto avendo ricevuto in regalo anche un “bis in bianco e nero” di alcuni degli sketch più spassosi che hanno caratterizzato la carriera del mattatore capitolino.

Uno spettacolo che, riportando un pensiero di Dario, “aiuta la donna a non tradire e l’uomo a non uccidere spiegando agli uomini come sopravvivere alla e nella convivenza con l’altro sesso”. Cassini continuerà ad allietare il pubblico del Teatro Italia di Roma fino all’11 marzo 2014.

INFO:
Orari: dal lunedì al sabato ore 21.15, domenica ore 17.45
Prezzo: lunedì, martedì e domenica da 11 a 20 euro, giovedì, venerdì e sabato da 15 a 25 euro
Indirizzo: via Bari 18, Roma
Info: +39.06/44239286 – [email protected]

Eleonora La Rocca
9 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook