“Mummenschanz”, musica, arte e follia al Teatro Bellini di Napoli

MummeschanzI Mummenschanz sbarcano a Napoli. Palcoscenico d’eccezione, il Teatro Bellini, per quella che può considerarsi tra le e più suggestive tappe del del tuor internazionale che vedrà impegnata la compagnia musicale Svizzera, ìn occasione del quarantesimo anno di attività.

L’ordinario diventa straordinario con i Mummenschanz, ogni forma, ogni oggetto, apparentemente banale trova nuova natura nelle fantasiose visioni dei protagonisti in scena.

Numerosi glisketches, ossatura fondamentale dello spettacolo che spaziano dalle creazioni più popolari della compagnia a nuove giocose creature raramente presentate al pubblico. In quarant’anni di attività, i Mummenschanz hanno conquistato il pubblico di tutto il mondo con il loro innovativo spettacolo di trasformazione visiva esibendosi in oltre sessanta Paesi.

Nel 1972 gli artisti svizzeri Bernie Schürch e Andres Bossard con Floriana Frassetto hanno fondato questa compagnia d’avanguardia creando un linguaggio teatrale non-verbale.

Nel 1977 i Mummenschanz sono arrivati a Broadway, al Bijou Theatre, dove la Compagnia si è esibita per tre anni consecutivi, un evento senza precedenti. Da allora la compagnia ha portato lo spettacolo in giro per il mondo, esibendosi in prestigiosi Festival e Teatri.

Nel giugno 2012, il membro fondatore Bernie Schürch ha partecipato per l’ultima volta allo spettacolo, e in compagnia è entrato un nuovo artista Philipp Egli che si unisce agli interpreti del cast originale Floriana Frassetto, Pietro Montandon e Raffaella Mattioli, e al direttore tecnico Jan Maria Lukas.

Mummenschanz1Con uno spettacolo che trascende età, razza, nazionalità, etnia e lingua, le creature senza tempo e le colorate forme dei Mummenschanz sono state presentate non solo sui palcoscenici di tutto il mondo, ma anche in alcuni programmi televisivi americani come “Sesame Street” e “The Tonight Show” di Johnny Carson, e addirittura sulle confezioni del latte! Possedendo l’affascinate capacità di farci ridere delle situazioni quotidiane, Mummenschanz è uno spettacolo pieno di sorprese e avvolto nel mistero, adatto ad un pubblico di ogni età, per stessa ammissione degli artisti, dai 6 ai 106 anni.

Paolo Marsico
13 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook