Con l’arca del diluvio, arriva al Teatro della Luna “Aggiungi un posto a tavola”

Con l’arca del diluvio, arriva al Teatro della Luna “Aggiungi un posto a tavola”

Coro-aggiungi-un-posto-a-tavolaFino al 17 Novembre 2013 la commedia musicale italiana con la “L” maiuscola rivive a Milano con una compagnia tutta nuova, ma che ricalca l’originale di Garinei e Giovannini,  che ne hanno autorizzato la messa in scena, cedendo i diritti.
Iniziamo col dire che “Aggiungi un posto a tavola” è sempre una bella sfida da portare in teatro e chi lo fa dimostra grande coraggio e voglia di continuare una tradizione italiana teatrale-musicale che, se non ha completamente perso la rotta, è sulla giusta strada, se si considera la grande crisi che da anni stiamo vivendo.
Inoltre diventa veramente difficile non fare paragoni con i precedenti prodotti, anche di recente fattura, però non si può non tenere conto e non considerare la giovane età dei talentuosi protagonisti, parte della Compagnia dell’Alba.
Una responsabilità speciale è stata affidata  alla special guest della prima, in replica solo per alcuni giorni come protagonista, la bellissima Arianna nel ruolo di Clementina, ma si suppone che il produttore ed il regista, che non è proprio di primo pelo, abbia fatto le sue valutazioni.
donsilevetro-clementinaE’ la sindrome di “quelli del Grande Fratello”, quando ci si vuole discostare da un cliché creato negli anni è molto difficile. Mi spiego: tutti la ricordiamo Arianna nel ruolo di fata Turchina in “Pinocchio” e di Belle ne “La Bella e la Bestia”: immagini troppo limpide ed eteree. Non è che Clementina sia un personaggio cattivo o triste, ma lei è terrena ed ha quell’umorismo e maliziosità di sottofondo che la mettono in controluce col personaggio di attrice/cantante, che siamo abituati a conoscere.
Il pubblico è eterogeneo e preparato al punto tale da prendere in considerazione tutto ciò?
Tutti i performer pur avendo, come detto, il talento risentono un po’ della loro giovane età, ma è lecito qualche errore di scena, specie in una prima in quello che a ragione è considerato il tempio del Musical italiano e, sicuramente, le prossime repliche daranno più carattere allo spettacolo, che   e la giusta collocazione ad una commedia di Garinei&Giovannini, il cui successo è stato dato da sempre dall’esplosione di gioia, colori e buoni sentimenti, mixati con ironia intelligente e un po’ di umorismo solo apparentemente “sciocco”, che sempre fa ridere e divertire.
Quindi in generale lo spettacolo è valido e la commedia è perfettamente riprodotta. Forse qualche piccola modifica potrebbe migliorarlo, magari rivalutando con grande cura i caratteri dei personaggi: Don Silvestro ha una voce profonda e comunicativa, Toto stupido e simpatico al punto giusto, il Sindaco simpatico ed esilarante e Consolazione maliziosa e magnifica. Uno show che si guarda con molta tranquillità senza mai annoiarsi, nonostante lo si conosce perchè fa parte della nostra tradizione teatrale: la novità sta proprio nella freschezza dei fantastici ballerini-cantanti-attori tutto rigorosamente live.
Meritano lodi queste nuove generazioni di artisti e vi consiglio vivamente di andare a godervi una serata a teatro con loro, per renderli e rendervi felici.
Rigorosamente cantato dal vivo anche nelle parti corali, Aggiungi un posto a tavola vede in scena un ensemble di 16 artisti e un cast d’eccezione come Jacqueline Ferry, nei panni di Consolazione, Gabriele de Guglielmo nel ruolo di Don Silvestro, Brunella Platania. come Ortensia, madre di Clementina e moglie del sindaco Crispino, interpretato da Tommaso Bernabeo; il ruolo di Toto è affidato a Gaetano Cespa e la “voce di Lassù” sarà di Tommaso di Giorgio.

Redazione Spettacolo
7 novembre 2013

Informazioni:
DAL 6 AL 17 NOVEMBRE, TEATRO DELLA LUNA
commedia musicale di Garinei & Giovannini
liberamente ispirato a After me the deluge di David Forrest
direzione musicale Gabriele De Guglielmo
Sesta edizione nazionale, scritta con Iaia Fiastri
musiche di Armando Trovajoli
coreografie originali di Gino Landi
scene Gabriele Moreschi
costumi Maria Sabato
regia e coreografie riprodotte da Fabrizio Angelini
da mercoledì 6 novembre 2013 a venerdì 8 novembre ore 21
sabato 9 novembre 2013 – ore 15,30 e ore 21
domenica 10 novembre 2013 – ore 15,30
da giovedì 14 novembre a venerdì 15 novembre 2013 – ore 21
sabato 16 novembre 2013 – ore 15,30 e ore 21
domenica 17 novembre 2013 – ore 15,30
BIGLIETTI
da € 27,50 a € 38,50 – riduzioni under 14 e over 70
www.ticketone.it – punti vendita TicketOne – tel. 892191 (numero a tariffazione specifica)
Botteghino del Teatro della Luna nei giorni di rappresentazione

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook