Facciamo Luce Sul Teatro: riconfiguriamolo all’interno della società

Facciamo Luce Sul Teatro: riconfiguriamolo all’interno della società
LaVerdi

Facciamo Luce Sul Teatro è un’iniziativa di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), pensata per tutti i teatri italiani, grandi e piccoli, per lunedì 22 febbraio 2021.

Ad un anno esatto dalla chiusura dei teatri lombardi a causa del covid, seguita poi da quella di tutti gli altri teatri nazionali, U.N.I.T.A. lancia un allarme: non si può lasciare il teatro chiuso ad oltranza senza aver pensato ad una sua riconfigurazione all’interno della società italiana ad opera del Governo.

Per questo “invita tutte le donne e gli uomini che dirigono i teatri italiani, da quelli più piccoli fino ai grandi Teatri Nazionali, a illuminare e tenere aperti i propri edifici la sera del 22 febbraio (dalle 19,30 alle 21,30).

E chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza “che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti il prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi. Unita chiede a tutti gli artisti, a tutte le maestranze e al pubblico delle città di organizzare, ovunque possibile, in tutta Italia, rispettando, come hanno sempre dimostrato di saper fare,ogni misura di sicurezza, un presidio dei teatri nella serata del 22 febbraio, perché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre stati:piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità.”

L’appello termina con una richiesta alla cittadinanza invitata a testimoniare la propria vicinanza, con la propria presenza fisica, le proprie parole o i propri pensieri sull’importanza del teatro per la collettività. Naturalmente, nell’osservanza di tutte le norme anticovid.

Molti sono i teatri milanesi che aderiscono a Facciamo Luce Sul Teatro, convinti che una società senza cultura non abbia avvenire, perchè priva di sogni, di slancio, di vita comunitaria e sia condannata ad un presente straniero al suo tempo.

Il Piccolo Teatro accende le luci nelle tre Sale: quella storica di via Rovello, quella del Teatro Studio, intitolato a Mariangela Melato, e quella grande a largo Greppi, il Teatro Strehler di largo Grerppi. Chi verrà potrà, attraverso le porte, guardere i foyer deserti.

Campo Teatrale la sera di lunedì 22 febbraio dalle 19:30 alle 21:30 apre la sala di via Cambiasi 10 mentre i fari illumineranno di nuovo il suo palcoscenico per troppo tempo rimasto disabitato. Il pubblico è invitato a passare e a lasciare un messaggio (scritto o videoregistrato al momento), risposte alle tante domande che il vuoto del teatro ha aperto o una propria foto in teatro come segno di solidarietà.Nel caso in cui foste impossibilitati a partecipare ma voleste ugualmente lasciare a Campo Teatrale un vostro messaggio potete inviarlo per iscritto o in un video (va benissimo girarlo con il telefonino, possibilmente in verticale e in primo piano) mandando un whatsapp al nostro numero business 02.26113133 o via mail a [email protected]

Teatro i si illumina in tutti i suoi spazi, lasciando porte e finestre aperte, felice di incontrare di nuovo il suo pubblico. Fuori dal teatro ci saranno fogli, penne e un box in cui raccogliere i messaggi che poi saranno resi pubblici all’interno della pubblicAzione, un invito dei direttori artistici Federica Fracassi, Francesca Garolla e Renzo Martinelli.

L’Elfo Puccini che aderisce, oltre che a Facciamo Luce Sul Teatro, anche  L’ultima Ruota, lunedì 22 avrà i grandi schermi su corso Buenos Aires illuminati. Su di essi campeggerà un messaggio alla città : “il teatro aspetta i vostri Pensieri, il teatro aspetta i vostri Applausi, il teatro aspetta le vostre Risate il teatro aspetta le vostre Passioni, il teatro aspetta le vostre Emozioni”. Dalle ore 18.30 alle 19.00 gli attori dell’Elfo in diretta facebook dal foyer del teatro manderanno le loro testimonianze alla comunità e al pubblico, cercando di prefigurare un futuro prossimo dove il teatro sia motore della vita sociale e ricordando le emozioni che avevano condiviso con gli spettatori un anno fa. Verranno letti brani degli spettacoli Verso Tebe e Angel in America.

Anche il Teatro Franco Parenti, apre il teatro.  Andrée Ruth Shammah come gli altri artisti, vuole accendere le luci perché “si torni a parlare di teatro e di spettacolo dal vivo, perché si pianifichi al più presto la riapertura in sicurezza”. Il pubblico è invitato davanti al teatro per testimoniare la sua vicinanza con la presenza e con un messaggio scritto da lasciare nel foyer.

Campsirago Residenza lunedì 22 febbraio terrà accese le luci della residenza a Campsirago (Lecco) e inviterà i cittadini del Comune di Colle Brianza a portare messaggi e pensieri sul teatro. Il tutto, rigorosamente all’aperto, come lo è stato Il Festival delle Esperidi a giugno 2020, uno dei primi festival italiani dopo il primo lockdown, che ha permesso al pubblico di assistere a spettacoli all’aperto, nella natura, con distanziamento sociale e in sicurezza. Campsirago prosegue quindi, accanto a sperimentazioni digitali (Il Gatto con gli stivali), la produzione di nuove performance itineranti all’aperto, che vedranno il debutto a giugno 2021.

Il Teatro Menotti Perego, lunedì 22 febbraio accenderà  simbolicamente le luci dalle 19,30 alle 21.30 e  organizzerà in sicurezza e nel rispetto delle norme, un presidio artistico  all’ingresso del teatro stesso, dove attori ed operatori dello spettacolo leggeranno alcune delle tante testimonianze raccolte con il contest “Voci Sospese”, dedicato proprio alla mancanza dei teatri dopo un anno di chiusura.(#pernonchiuderemaipiù).

Il Teatro Carcano, dalle 19.30 alle 21, avrà l’insegna illuminata e il portone aperto; l’ingresso, il foyer e la sala, rimarranno però protetti da teli di cellophane. Un video proporrà le interviste del direttore artistico Fioravante Cozzaglio ai protagonisti del cartellone 2020/2021, “la stagione che non c’è e che (forse) ci sarà”.

E ancora altri teatri, come MTM Teatro, che raggruppa Il teatro Litta, Il Teatro Leonardo, e il Teatro Filodrammatici aderiscono a Facciamo Luce Sul Teatro: per qualche ora saranno vivi, illuminati, pronti ad accogliere e abbracciare simbolicamente il loro pubblico.

Aderisce a  Facciamo Luce sul Teatro anche laVerdi, l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, riferimento milanese per il grande repertorio sinfonico, che ha la sua sede nell’Auditorium di Milano,in Largo Gustav Mahler. Lunedi sera, le luci dell’Auditorium inaugurato nell’Ottobre del 1999 con la Sinfonia n. 2 Resurrezione di Mahler diretta da Riccardo Chailly, resteranno accese.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook