“Parliamone” con Franca Valeri al Teatro Parenti

“Parliamone” con Franca Valeri al Teatro Parenti

franca valeriIl Teatro Franco Parenti ha inaugurato la stagione estiva con una serata, quella del 6 giugno, che ha visto il teatro pieno di un pubblico di ogni età, venuto ad omaggiare un’icona del teatro italiano degli ultimi settanta anni: Franca Valeri, nome d’arte di Franca Norsa.
Nata a Milano nel 1920, da una famiglia borghese, resta attaccata a questa città, nonostante il ricordo delle leggi razziali che nel periodo fascista, privano lei e la sua famiglia di origine ebree, di diritti fondamentali.
Lo spettacolo “Parliamone”, è inizialmente un dialogo con Pino Strabioli dove Franca ripercorre  gli avvenimenti della sua vita e dell’Italia del 900, con ironia e intelligenza. Dal vestitino fucsia che il padre le aveva portato da Parigi, agli amori giovanili, al successo di Parigi, al matrimonio con Vittorio Caprioli, attore e regista, avvenuto a Ventimiglia il 16 gennaio 1960 all’insaputa della sua famiglia, alla relazione con il direttore d’orchestra Maurizio Rinaldi, scomparso nel 1995, con cui dà vita al premio per giovani artisti, intitolato al baritono Mattia Battistini.
Poi regala al pubblico, anche se la voce non è ferma, alcuni famosi monologhi caricaturali.  E, su tutto, sempre la grande passione: il Teatro, visto con ironia e impegno, in una Milano lontana dalla Milano da bere, dove la cultura era l’essenza di una società borghese.
Prossimo spettacolo: Nudi e Crudi dal 9 al 11 giugno 2013, con Max Pisu e Alessandra Faiella, per la regia di Marco Rampoldi. Tratto da un racconto di Alan Bennett, vede la traduzione e l’adattamento teatrale di Edoardo Erba.

Raffaella Roversi
9 giugno 2013

Teatro Franco Parenti, Via Pier Lombardo 14, Milano
Tel. 02 59995206 – [email protected]
Abbonamento 5 spettacoli 50€, Parcheggio convenzionato.
TUTTE LE SALE SONO DOTATE DI ARIA CONDIZIONATA
Acquista online su www.teatrofrancoparenti.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook