Looking for Europe: una battaglia di civilizzazione

Looking for Europe: una battaglia di civilizzazione
Looking for Europe, il filosofo Bernard Henri Levy in scena

Il 5 marzo 2019, a Milano, al Teatro Franco Parenti, inizierà la tournée di Looking for Europe.

Un avvenimento importante per la città di Milano e per il teatro Parenti, che trova la sua essenza nel paradigma dialettico.

Looking for Europe è lo spettacolo in forma di monologo di e con il filosofo francese Bernard-Henry Lévy in difesa dell’ Europa e della sua unione, minacciata da populismi e nazionalismi distruttivi. Toccherà 20 città in Europa, contestualmente alla campagna elettorale per le elezioni europee di maggio 2019.

In ogni città, il testo sarà adattato alla situazione specifica del paese. La versione italiana parlerà di Salvini, Di Maio, Conte; farà anche riferimento a persone di grande rilievo nazionale:Tiziano, Leopardi, Moravia, Pasolini. Stefano Boeri sarà l’interlocutore per la serata al Franco Parenti.

Come sottolinea il filosofo, è la campagna elettorale di un uomo libero, un invito a reagire, un appello di un pensatore che vuole gridare ai cittadini che l’Europa sta morendo, che il populismo sta vincendo e che rischiamo di vedere populisti sedere al Parlamento europeo.

Rilanciare un’identità perduta

L’Europa con la sua identità “ha avuto la forza di elevare i nostri popoli al di sopra loro stessi e del loro passato criminale e lei sola avrà la forza, domani, di scongiurare il ritorno dei demoni, quello dei totalitarismi e quello di conseguenza della crisi e della miseria”.

Nemici esterni vogliono un’ Europa economicamente e socialmente debole, mentre i populisti interni detestano il libero pensiero, la democrazia, il dialogo, l’identità che l’Europa rappresenta.

L’idea è nata a BHL a Londra, dove portava il suo spettacolo Last exit before Brexit, un ultimo grido prima della catastrofica uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. È stato proprio in quella occasione che ha realizzato l’importanza di portare questo messaggio di unione in giro per l’Europa, in queste città scoraggiate, impigrite, rassegnate, come lo sono molti cittadini europei.

Per 50 anni tutti hanno pensato che l’Europa si sarebbe fatta automaticamente, che il suo percorso fosse già scritto. Ma non è andata cosi. Sono gli uomini che fanno la storia e in Europa sono mancati quelli capaci di prendere decisioni coraggiose. Ora “mancano cinque minuti a mezzanotte”, come ci ricorda BHL, cinque minuti prima che il buio inghiotta la nostra Europa.

La battaglia di civilizzazione non è ancora persa!

 

Teatro Franco Parenti, via Pier Lombardo 14, Milano

Date e orari

martedì 5 Marzo h 21:00

Sala Grande

Info e biglietteria

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
[email protected]

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook