‘ROBIN HOOD il Musical’ al Teatro Brancaccio di Roma

‘ROBIN HOOD il Musical’ al Teatro Brancaccio di Roma

Tunnel e Medina Produzioni portano in scena al Teatro Brancaccio di Roma ‘Robin Hood il Musical’ dal 13 al 25 marzo 2018. Uno spettacolo di Beppe Dati, diretto da Mauro Simone con Manuel Frattini e Fatima Trotta.

Uno spettacolo per tutta la famiglia, dove sarà possibile rivivere le avventure del famoso eroe che ruba ai ricchi per dare ai poveri. Con l’aiuto del fedele Little John e del saggio e generoso Fra’ Tuck, Robin Hood sfiderà il folle e incapace Principe Giovanni. Questi, approfittando dell’assenza del fratello Riccardo, si è impadronito del trono e insieme al perfido consigliere Sir Snake semina il panico nella contea, aumentando esageratamente le tasse riscosse dal temibile e istrionico sceriffo di Nottingham e minacciando di uccidere chiunque si opponga al suo volere.

In un regno dove i poveri non vanno aiutati ma solo sfruttati per riempire le tasche già gonfie dei ricchi, qualcuno si erge a gran voce e condanna le leggi ingiuste del Principe Giovanni. È Robin Hood, un uomo che diventa un eroe e che fedele ai propri ideali di equità e uguaglianza tra gli uomini combatterà una guerra assurda, schierandosi dalla parte dei reietti. Di quelli cui l’avida società ignora l’esistenza o ne sminuisce l’importanza.

“Bisogna avere coraggio e determinazione, vivere senza paure, puntare dritto e andare sempre avanti” canta Robin a Will, il più giovane della banda. Ecco allora che il coraggio e l’amicizia diventano i temi fondamentali dello spettacolo, insieme alla difficoltà di diventare adulti. Innamorato della bella e stravagante Lady Marian, infatti, Robin Hood si rende conto che qualcosa è cambiato da quando i due correvano giovani e felici nella foresta di Sherwood promettendosi amore eterno, sono adulti ormai e devono fare i conti con le difficoltà quotidiane. Crescere però non vuol dire lasciarsi corrompere e nemmeno smettere di sognare, questo è quello che il musical cerca di ricordare agli spettatori, intrattenendo con leggerezza e divertimento attraverso una comicità esilarante ed quivoca.

Un viaggio verso la contea di Nottingham vi attende al Teatro Brancaccio di Roma con una versione 2.0 rispetto all’allestimento del 2008. Un Robin Hood riscritto dalla giovane penna di Mauro Simone, che ne firma anche la regia. Un prodotto che unisce elementi diversi guardando sia al cartone animato della Disney, con personaggi caricati e macchiettisti, che ai diversi film d’avventura sull’eroe di Sherwood, con coreografie dinamiche e atletiche. Coreografie realizzate da Gillian Bruce che mescolano il jazz al tip tap sulle musiche di Beppe Dati, arrangiate da Eric Buffat.

Buona anche la scenografia che sfrutta i classici elementi mobili unendoli all’uso di sfondi 3D in grado di seguire rapidamente i cambi di scena e le peripezie dei personaggi, il tutto arricchito da costumi colorati e accattivanti.

Nel cast oltre al famoso performer Manuel Frattini (Robin Hood) c’è anche Fatima Trotta, nota al grande pubblico per Made in Sud ricopre nel musical i panni di Lady Marian, portando in scena nel suo debutto teatrale un personaggio coraggioso e combattente, non la tipica principessa da salvare ma una donna forte, pronta ad aiutare i compagni nella battaglia. E ancora Giulio Benvenuti (Little John), Maurizio Semeraro (Fra’ Tuck) Gabriele Foschi (re Giovanni), Andrea Verzicco (Sir Snake) e Federica Celio nei panni di Lady Belt, la simpatica amica e dama di compagnia di Lady Marian.

ORARI: Dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17

PREZZI: Da 55 a 23 euro

Teatro Brancaccio, Via Merulana 244, TEL. 06 80687231/2

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook