La vitalità della musica: gli Astenia al Factory

Il dizionario medico cita testualmente alla voce astenìa: “Sensazione soggettiva di stanchezza, debolezza  e mancanza di energie”. E’ proprio  partendo da tale  definizione medica, ma in aperta antitesi con essa, come dimostra l’energia della loro musica, che la band romana degli ASTENIA, ha scelto, modificando la posizione dell’accento, il nome del proprio gruppo ed il carattere della propria musica. Il gruppo musicale, nato nell’inverno del 2005, è costituita da quattro componenti: la voce nonché chitarra Gianluca Gabrieli, il batterista Riccardo Acanfora, il chitarrista Fabio Blando, il bassista ed esperto del synth Edoardo Siliquini.
Numerose sono state le attestazioni di stima che gli Astenia hanno ottenuto nel loro cammino musicale, sia attraverso diverse partecipazioni a importanti festival e concorsi nazionali, tra cui nel 2008 il Caserta rock fest   e nel 2012 il  Sisley Indipendent Tour, sia  aprendo concerti di gruppi o artisti di grande successo: il Teatro degli orrori, i Vanilla Sky , Max Gazzè e anche i Velvet.

Proprio con quest’ultimi hanno instaurato un duraturo rapporto artistico  e dal  2010 collaborano con l’etichetta indipendente Cosecomuni.
Il 27 Aprile del 2012 hanno pubblicato, con la co-produzione dei Velvet, il loro primo EP ”Fa che tutto sia diverso”, composto da quattro  singoli:  Nel tuo disordine”, “Les Ulis”, “Un giorno nuovo”– la cui uscita ha anticipato quella del mini-album- e “(Nel modo) più naturale possibile”.
I brani contenuti nell’EP risultano caratterizzati da una forte vitalità, uno spirito fresco, e la volontà di trasmettere a chi ascolta il messaggio che ogni istante può essere un momento di cambiamento per noi stessi e per il mondo che ci circonda. Il titolo stesso  “Fa che tutto sia diverso” sembra suggerire un invito, un consiglio ad superare qualsiasi ostacolo che ci venga  posto davanti dalle vicissitudini della vita, fino a modificare, quella che sembra una realtà indissolubile.
Le melodie, acusticamente armoniose, sono attraversate da mirati suoni elettronici che contribuiscono insieme ad chitarra e batteria, ad l’energia dei testi.
Per quanto riguarda  le ultime  performance live, dopo il concerto dell’8 Marzo ad Roma presso il Pierrot Le Fou, gli Astenia suoneranno nella data del 14 Marzo, al Factory-Spazio Giovani di Roma Capitale, nella splendida cornice del quartiere Testaccio, in occasione della festa di inaugurazione del primo numero della rivista “Fabrique Du Cinema” ,

Damiano Rossi -redazione Roma
11 marzo 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook