Grande successo di Marco Bazzoni con il suo spettacolo Revolution. Il tour continua…

Non è stato eccessivo dire che non era da perdere lo spettacolo di Marco Bazzoni, ovvero Baz o se preferite Cyano,  perchè lo scorso lunedì 4 febbraio al TEATRO NUOVO di Milano, è stata indubbiamente una gran bella serata per chi c’era. A testimoniarlo le migliaia di persone che gremivano la sala applaudendo  convinti il comico sassarese dall’inizio alla fine.  
REVOLUTION arriva in teatro dopo i successi di “Come son Caduto in Baz” e “Alice nel paese delle meraviglie”, in cui il comico era il “Cappellaio Matto”. Ora Marco con questo spettacolo è riuscito a fare ancora meglio, proprio perchè crede in quello che fa  e per lui aver scelto  il teatro come il suo obiettivo primario non sono solo parole, perchè lo dimostra veramente dando la certezza che potrà migliorarsi ancora di più.
Il pubblico apprezza molto la sua carrellata sui musical da sindrome da musical, Grease, cantando alla sua maniera sotto la Pioggia, Jesus Christ Superstar, ma anche un passaggio per Notre Dame De Paris, dando la conferma del suo talento canoro.

Certo le cose che il pubblico ha apprezzato di più sono le sue battute taglienti, le gag, in cui si muovono i personaggi da lui creati Baz  e  Gianni Cyano, mentre sul palco fa da scena un grande libro in cui le immagini servono a catturare l’attenzione degli spettatori. Marco Bazzoni da grande comunicatore del web conosce molto bene l’importanza dell’immagine per comunicare. Suoi i risultati di aver toccato la quota di oltre 500 mila download per la sua app. “minibaz” e quasi 1milione e seicentomila contatti sulla sua pagina face boock.
La sua ironia è originale e a parte il linguaggio “piccante”, che oramai è la regola per tutti gli spettacoli non solo comici, i suoi cavalli di battaglia strappano risate a non finire quando prende di mira con la sua satira i personaggi politici famosi, ma anche quando ironizza  in modo pungente sui normali atteggiamenti dell’attualità e del quotidiano. Così l’omaggio di Gianni Cyano è per Fabrizio Corona, accompagnato dalla spalla Alessandro De Santis, riproponendo il video che sta spopolando su internet.
Visto la drammaticità di questi momenti bui ed incerti che stiamo vivendo, lo spettacolo di Marco Bazzoni e un’ottima occasione per lasciarsi andare alla sua comicità che molto bene sa cogliere le sfaccettature socio-politiche per trasformarle in battute esilaranti.
A fine spettacolo Baz, dopo un lunghissimo applauso, che sembrava non finire, è stato “costretto” ad interrompe l’ovazione per concedere un bis  con la sua interpretazione  di Luciano Ligabue, dove spiega i segreti del suo successo.
Infine sul palco la vincitrice del concorso “Creatino BAZ Awards“, un concorso nato per il web, giunto ormai alla sua terza edizione, che ha ritirato il trofeo “Creatino 2013”.
In chiusura anche l’invito di Marco ad un momento di solidarietà per Bruno Arena dei Fichi d’India, colpito da improvvisa malattia,  il cui duo comico era rappresentato in platea dal partner  Max Cavallari.
Il prossimo appuntamento a Faenza il 18 Febbraio e poi Varese, Rapagnano, ma anche diverse date nella capitale  per poi finire il tour a maggio. Tutti i dettagli sul sito www.baz.it

 

Sebastiano Di Mauro
7 febbraio 2013

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook