Ascoli: il teatro Ventidio Basso alza il sipario

Si è aperto Sabato 6 ottobre il sipario della stagione 2012/2013 del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, promossa dal Comune e dall’AMAT in collaborazione con Teatro 88 e realizzata con il contributo di Regione Marche e Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il primo appuntamento in cartellone – evento inaugurale fuori abbonamento – sarà con “ W Zorro”, un musical firmato dal batterista dei Pooh Stefano D’Orazio, allietato dalle musiche di un altro grande componente della famosa band italiana: Roby Facchinetti. Tanti i successi recenti, tra cui Pinocchio e il musical Aladin, rappresentazioni che hanno realizzato un grande numero di spettatori oltre al consenso della critica. In collaborazione con la “Medina Produzioni” sarà realizzato un prodotto tutto italiano, intrinseco di ironia e creatività “fiabesca”, arricchite da fantastiche musiche e personaggi nuovi in una fusione con i classici protagonisti del racconto tradizionale.

 

Una storia che da sempre affascina grandi e piccoli, un modo per avvicinare il pubblico a una storia apparentemente lontana, ma che tanto ha in comune con il mondo di oggi. L’eroe dal cuore grande e dalla spada veloce, ieri come oggi, è pronto a rapire chiunque si lascerà trasportare da questa meravigliosa avventura. Una storia arricchita da spettacolari coreografie, effetti speciali sorprendenti e combattimenti, con un cast allenato al tiro di spada da un maestro d’eccezione, il pluri premiato campione del mondo Stefano Pantano. Tra i protagonisti: Michel Alteri, Alberta Izzo, Fabrizio Checcacci, Maurizio Semerano, Jacqueline Ferry, Roberto Rossetti e Sara Telch.  Coreografie curate da Fabrizio Angelini con la direzione di Giovanna Maria Lori e la vocal coach Rossana Casale. La regia è curata dal coreografo romano in collaborazione con Gianfranco Vergoni.

Appuntamento con lo spettacolo sabato 6 e domenica 7 ottobre, alle ore 20.30. I biglietti (da euro 17 a euro 33) sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro.

Ezio Galanis

7 ottobre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook