Padre Cicogna trasloca dagli Arcimboldi al Teatro Dal Verme di Milano

Lo spettacolo Padre Cicogna, in programmazione presso il Teatro degli Arcimboldi di Milano il prossimo 24 maggio, è stato spostato presso il Teatro Dal Verme, nello stesso giorno 24 maggio alle ore 21.15, ma immutata rimane la forza poetica di questo racconto sinfonico per quattro voci, voce recitante ed orchestra. Quest’opera andata in scena per la prima volta al Teatro San Ferdinando di Napoli il 20 dicembre 2009, per ricordare i venticinque anni della scomparsa di Eduardo ora  arriva al Teatro dal Verme, per celebrare il giorno della sua nascita.

I versi sono di  Eduardo De Filippo, che è stato uno dei massimi esponenti della cultura italiana del Novecento, mentre le musiche sono di Nicola Piovani e verranno eseguite dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali, diretta dallo stesso  Piovani, che scandirà il ritmo e commenterà le fasi narrative del poema, offrendo un vero e proprio commento musicale. La voce recitante è di  Luca De Filippo, soprano Susanna Rigacci, mezzosoprano Susy Sebastiano, tenore Pino Ingrosso e basso Mauro Utzeri.

 

Padre Cicogna, è un poemetto scritto nel 1969. Si tratta di un racconto sinfonico che accosta i versi di Eduardo, integralmente riproposti attraverso la voce del figlio Luca De Filippo, alle musiche di  Nicola Piovani, il quale, con grande entusiasmo e dedizione, ha accolto l’invito a mettere in musica un poema che aveva tanto amato fin dalla prima lettura più di vent’anni fa. Il ritmo drammaturgico dello sviluppo narrativo rimane quello originale, ma al racconto recitato in versi si affiancano quattro voci liriche – due femminili e due maschili – di natura e colore molto diverso fra di loro, le quali intervengono come fossero un piccolo coro che dà voce alla collettività.

“Padre Cicogna” è la storia di un prete spretato che lascia la tonaca per amore in cambio di un patto con Dio: farà tre figli che chiamerà con i nomi dei Re Magi. Ma il sacerdote non riuscirà a “espiare” il suo peccato: i figli moriranno tutti, lasciando i protagonisti soli e addolorati.

Eduardo scrisse il poemetto nel 1969, nell’anno della contestazione, della guerra in Vietnam, del dibattito sul divorzio. La realtà  storica propria di quel periodo, entra prepotentemente nella sua scrittura, che mette in scena un tema tuttora controverso come il matrimonio dei preti e, come nello stile inconfondibile di Eduardo, egli si rivolge al popolo,  attraverso un analisi profonda e razionale dell’animo umano, suscitando sentimenti capaci di creare ancora oggi forti emozioni.

La Fondazione I Pomeriggi Musicali ha accolto con grande entusiasmo il bellissimo progetto proposto da Andrée Ruth Shammah del Teatro Franco Parenti, sulla strada di una collaborazione iniziata già nel giugno 2006, quando al Teatro degli Arcimboldi andò in scena Il Barbiere di Siviglia di Paesiello con la regia della stessa Shammah, la direzione d’orchestra di Antonello Manacorda e l’Orchestra I Pomeriggi Musicali. I Pomeriggi Musicali auspicano che tale collaborazione possa proseguire in futuro con sempre stimolanti e interessanti produzioni.

Info spettacolo:
Teatro Dal Verme – Biglietteria
Via San Giovanni Sul Muro, 2 – Milano Tel. 02.87.905.201
CAMBIO E RIMBORSO BIGLIETTI: I clienti che hanno acquistato i biglietti presso i punti vendita TicketOne potranno recarsi presso lo stesso punto vendita e chiedere il cambio biglietti per il Teatro Dal Verme. Negli stessi punti vendita inoltre si potrà ottenere il rimborso entro e non oltre il 20 GIUGNO 2012.
ACQUISTO ONLINE: I clienti che hanno acquistato i biglietto sul sito web di TicketOne verranno contattati direttamente dal customer service e verranno date loro indicazioni in merito a rimborso e
eventuale riacquisto.
Biglietti da € 15,00 a € 30,00 (+ prevendita)
Sono previste riduzioni per giovani, gruppi e anziani.

Sebastiano Di Mauro
18 maggio 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook