Il Globe raddoppia: molto rumore per nulla in scena fino al 5 Ottobre

Il Globe raddoppia: molto rumore per nulla in scena fino al 5 Ottobre

molto rumore per nulla Globe TheatreA grande richiesta di pubblico torna a calcare il palco del Globe, dopo il grande successo ottenuto ad Agosto, la commedia Molto rumore per nulla (Much Ado about nothing).E’ il nothing del titolo anglofono dell’opera a racchiudere il cuore stesso della messa in scena  Shakespeariana ,nella quale ,nonostante un intreccio narrativo complesso e stratificato su più livelli, i personaggi non subiscono una reale metamorfosi della loro essenza rimanendo uguali a se stessi nonostante il mutare degli eventi: i personaggi positivi rimangono tali e chi brama il male, lo perpetua fino al calare del sipario. Discostandosi dall’opera originale ambientata nell’esotica Sicilia, la scelta della regista Loredana Scaramella sposta il genius loci della rappresentazione nel Salento, di cui le melodie ritmate e brillanti trasportano lo spettatore negli odori e nelle atmosfere del Mediterraneo. Protagonista della commedia è la parola, che attraverso metafore, giochi linguistici e serrati scambi di battute di caustica mordacità, diverte e sorprende lo spettatore. La struttura dell’opera si snoda attraverso chiasmi contrapposti, da un parte l’agire sincero e generoso del principe d’Aragona Don Pedro, dall’altra i malevoli e codardi sotterfugi del fratello Don Juan; all’amore semplice e diretto a cui si abbandonano Claudio e Ero fa da contraltare la diatriba amorosa e il mordace duello verbale tra Benedetto e Beatrice. Deus ex machina del canovaccio Shakespeariano è l’umile capo delle guardie Carruba che, caratterizzato da un registro linguistico costituito da continui fraintendimenti linguistici, sarà invece portatore della verità, permettendo alla commedia di concludersi con un lieto fine. Di grande valore la prova attoriale dell’intero casting, con una recitazione attenta ad ogni dettaglio e curata in ogni sua parte. Lo spettacolo sarà in scena nelle serate del 2,3,4 e infine nell’appuntamento conclusivo del 5 Ottobre.

Damiano Rossi(Roma)

28/09/2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook