Parte da Segrate il lungo tour per ricordare Mia Martini

Parte da Segrate il lungo tour per ricordare Mia Martini

Mia Martini-un-tour-per-ricordarlaTutti ricordano ancora il successo di “Buon compleanno Mimì”, svoltosi il 20 Settembre 2013 presso il Teatro Nuovo di Milano per festeggiare la grande Mia Martini,

Ora l’Associazione Culturale Minuetto Onlus e Leda Bertè, su iniziativa di Vincenzo Adriani e con la collaborazione del comune di Segrate, propongono il 21 Giugno alle ore 21 nella piazza centrale di Segrate (Piazza San Francesco, Via XXV Aprile) un nuovo evento musicale, che sarà il primo di una lunga serie di eventi itineranti.

Durante la serata, presentata da Fiorella Felisatti (speaker di Radio Italia – solo musica italiana), suggestive voci di artisti noti ed emergenti si alterneranno sul palco per ricordare i successi di Mia Martini e verrà presentato il primo grande progetto firmato Mimì Sarà: l’album dei Box15, composto da 1 cover di Mia Martini e 8 brani inediti scritti dai ragazzi della band.

I Box15 (il cui nome nasce proprio dal numero civico del “box” del batterista in cui è nata l’amicizia tra i ragazzi e il loro sodalizio musicale) sono una rock band italiana formata da quattro giovanissimi artisti: Riccardo Diaferia (voce e chitarra), Alessio Gnuva ( basso), Andrea Chiari (chitarra), Riccardo Ierardi (batteria).

La band nasce nel 2008, nel 2012 comincia ad avere una vera forma artistica, ma la svolta avviene con l’incontro, nell’ottobre 2013, con Enzo Adriani (fondatore e presidente dell’Associazione) che, conquistato dalla qualità artistica e dalla freschezza dei ragazzi, decide di investire nel progetto e di accogliere la band all’interno di Casa Mia Martini.

L’Associazione Culturale Minuetto Mimì Sarà Onlus infatti, sta portando avanti un progetto entusiasmante, il cui obiettivo è dare una casa a tutti i giovani artisti con talento e valori che non si propone di modificare o plasmare il talento naturale e personalissimo degli allievi, ma di aiutare a trasmetterlo nella propria unicità, proprio come faceva Mia Martini con la sua originale personalità e la sua anima profonda.

Redazione Spettacolo
20 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook