È l’ora di “Educazione Fisica”!

Dal 22 novembre è in scena al CRT Salone, l’opera prima di Manuela Lo Sicco e Sabino Civilleri, sul testo di Elena Stancanelli, che non è solo sport, ma uno spaccato sulla società, sul teatro, sulla scuola. Uno spettacolo fisico, dinamico che rappresenta un raro tentativo di avvicinare teatro e sport,  per  una riflessione sull’educazione e la formazione di un gruppo.

Lo spettacolo, ci offre un’idea differente dell’ora di educazione fisica vista come il momento dello svago, della possibilità di esprimere le proprie pulsioni o del semplice gioco. Un gruppo di quattordici attori-atleti adolescenti, ognuno con le proprie debolezze e le proprie qualità dovrà affrontare il duro addestramento di un sovrano-allenatore che disprezza le peculiarità.

Non c’è tempo per il gioco, né per l’identità  di ognuno, per vincere, per essere una squadra forte e competitiva bisogna abbandonare l’io per proiettarsi verso un’unione compatta e omogenea, tenuta insieme dal timore verso un allenatore che si trasforma nel loro Dio, che ordina, comanda, castiga e forgia, allontanando i più deboli, anelli difettati di un sistema che disprezza la mediocrità.

Ma si tratta solo di sport? Certo che no, i singoli, che diventano parte di un ingranaggio retto da uno, sono lo specchio di un popolo retto da un’autocrazia che sia nella politica, nella società, nella scuola o nel teatro. E’ un occasione per riflettere sull’educazione, sulla formazione del gruppo, su quanto il potere possa spingersi e su quanto coloro che sono soggetti ad esso possano obbedire abbandonando la possibilità di scelta. La follia austera porterà alla follia dionisiaca. La privazione, la coercizione ha sempre effetti devastanti: la ribellione.

Lo spettacolo è una fusione tra linguaggio sportivo e teatrale, che mette in scena una vero e proprio allenamento che ha coinvolto gli attori sin dall’Aprile 2010. “Educazione Fisica” fa parte di un progetto più grande, che inizia nel 2007, volto a indirizzare i giovani attori all’autorialità. E’ l’intento di caratterizzare un gruppo in formazione mettendo a nudo le reazioni di ogni personaggio ritagliando un po’ di spazio per la palestra dell’attore.

Per riuscire meglio in quest’intento gli attori hanno assunto per un mese il ruolo dei personaggi su Twitter con il progetto #educazionefisica, calandosi nella condizione di  adolescente, con avatar  e profili, senza abbandonarla nemmeno al di fuori delle scene. Il duro addestramento a cui gli attori sono stati sottoposti traspare a tal punto che si suda, si teme, si soffre e ci si ribella con loro.

Gli attori in scena sono Enrico Ballardini, Sabino Civilleri, Alice Conti, Giulia D’imperio, Daniele Giacomelli, Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Dario Muratore, Chiara Muscato, Quinzio Quiescenti, Alessandro Rugnone, Francesca Turrini, Marcella Vaccarino, Gisella Vitrano.

Dove: CRT Centro di Ricerca per il Teatro – via Ulisse Dini, 7  Milano
quando:  dal 22 novembre all’11 dicembre
Orari: da martedì a giovedì ore 21.00 – venerdì ore 21,30 – sabato ore 19,30 – domenica ore 16

 

di Alessandra Pizzilli

25 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook