“GIN GAME” debutto nazionale al San Babila

di Sebastiano Di Mauro

L’inossidabile coppia Valeria Valeri e Poalo Ferrari,  dopo oltre dieci anni, ritorna dal 1 al 20 novembre, sul palco dello storico Teatro San Babila, che insieme a La Pirandelliana, presenta  “GIN GAME” di D.L. Coburn, il loro cavallo di battaglia. Lo spettacolo che farà il suo debuttto nazionale a Milano, vede  la regia di Francesco Macedonio. le scene di  Bruno Garofalo, i costumi di  Maria Grazia Nicotra e le Musiche di  Massimiliano Forza.

La trama  è abbastanza semplice e racconta di Weller, un  ricercatore di mercato in pensione,  che insegna  il gioco di carte Gin a Fonzia, una vecchia puritana figlia di un pastore metodista. L’uomo è affettuoso e cordiale, ma Fonzia impara il gioco velocemente, cominciando a vincere  e superando il maestro, che  scatena il suo disappunto, sempre più crescente fino a diventare collera, rabbia allo stato puro. Dietro la collera però si nascondono ragioni più profonde del semplice orgoglio ferito: l’anziano giocatore è vittima di un passato fatto di fallimenti, di frustrazioni economiche e personali.  Di contro Fonzia sfoga le sue delusioni scivolando nel  turpiloquio e  a degli  istinti, che sono ben lontani dal suo abituale stile di vita. Il finale poi mostrerà la dura realtà. Entrambi si scopriranno, come spesso succede, due persone stanche e sfiduciate che avrebbero potuto essere buoni amici se non fossero stati troppo impegnati a nascondere la propria infelicità dietro il velo dell’ ipocrisia.

La coppia Valeri-Ferrari, per la loro lunga esperienza attoriale rappresenta, senza dubbio alcuno un sicuro connubio teatrale capace, come ben pochi altri,  di  portare alla ribalta una commedia di questo genere, facendone emergere tutte le sfumature.

Valeria Valeri, che compie 90 anni il prossimo 8 dicembre, è una poliedrica attrice-doppiatrice nel corso della sua carriera ha recitato con le compagnie Pagani-Cervi-Calindri, Sbragia-Garrani-Salerno (di Enrico Maria Salerno è stata anche la compagna, da cui ha avuto la figlia Chiara), ha recitato con Alberto Lupo e Gianrico Tedeschi, passando dalle commedie brillanti, ai grandi classici del teatro e anche ai drammi. In televisione ha recitato in diverse serie tv: da “Il giornalino di Gian Burrasca”, “Disperatamente Giulia”, “Un posto al sole”, “Il Commissario Manara”. Parallelamente a quella di attrice ha svolto anche la carriera di doppiatrice sia televisiva che cinematografica.

Paolo Ferrari, 82 anni, si è diplomato alla scuola di arte drammatica Silvio D’Amico, lavorando nella Compagnia Gioi-Cimara-Bagli e poi in quella dei Giovani, iniziando una carriera di attore di prosa, di rivista, e alla radio, accompagnata da quella televisiva. Ricordiamo la sua interpretazione di Archie Goodwin nella serie “Nero Wolfe”.

Info:
Teatro San Babila – Corso Venezia 2/A  Milano
Da martedì a sabato ore 21:00 – sabato pomeriggio ore 16:00
domenica pomeriggio ore 15:30 e domenica 6 novembre anche alle ore 19:30
giorno di riposo della prima settimana: lunedi’, della seconda e terza settimana lunedì  e martedì

 

30 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook