Al Teatro Nuovo di Milano inizia una Stagione d’Oro

di Sebastiano Di Mauro

Il 24 settembre  riparte la stagione al Teatro Nuovo di Milano, storico teatro situato in Piazza San Babila, nel cuore della city, a due passi dal duomo, dalla via Montenapoleone e da Via della Spiga, che da sempre rappresenta un teatro di un certo impegno con un pubblico appassionato fin dalla sua nascita avvenuta nel 1938,  perchè  ha cercato di cogliere le novità di maggior rilievo nel panorama degli spettacoli nazionali ed internazionali.

In cinquant’anni di attività, prima con la gestione di Remigio Paone e poi di  Franco Ghizzo sul quel palco sono passati i più grandi artisti nostrani ed internazionali sia della rivista, che del treatro di prosa ed anche del Musical. Dal 2004, dopo la scomparsa di  Franco Ghizzo  la direzione artistica del Teatro Nuovo di Milano è  passata alla moglie Gemma e alla figlia Monica, che stanno portando avanti la vocazione del loro predecessore, aprendo ogni sera il sipario sulle migliori novità dello spettacolo.

In questa stagione il primo artista a salire sul palco sarà  Maurizio Colombi, nella serata evento del  24 settembre  col suo one man show “Caveman” e si chiuderà con Maurizio Casagrande e Michele Canfora che dall’8 al 20 maggio porteranno in scena “Quanti amori”, musical di Edoardo Tartaglia con le musiche di Gigi D’Alessio. Poi proseguirà con l’ampia gamma di spettacoli e sarà una stagione d’oro ricca di appuntamenti e di grandi nomi. Ci saranno alcuni amici  del Teatro che, dopo il successo dello scorso anno, ritornano con nuovi lavori e ci saranno ospiti nuovi.

L’avvio di stagione teatrale vedrà in scena l’1 ed il 2 ottobre una produzione di Ray Cooney con “TAXI A DUE PIAZZE” e poi subito dopo: “RAIN MAN”, commedia con Luca Lazzareschi e Luca Bastianello; “LA VERITA’, di Florian Zeller con  Massimo Dapporto e Antonella Elia; “ALADIN”, Il musical campione di incassi della passata stagione; “ARIA PRECARIA”, con  Ale & Franz, sinonimo di divertimento e di ironia mai banale; “PIRATES”, con luisa Luisa Corna,  tratto dal romanzo di Salgari; “DUE RAGAZZI IRRESISTIBILI” con Gianfranco D’Angelo ed Eleonora Giorgi.

Per le festività natalizie il calendario diventerà ancora più fitto di appuntamenti imperdibili: il  22 e 23 dicembre “LA SIRENETTA”, spettacolo spiritoso e graffiante,  quindi il  25 e 26 dicembre torna l’appuntamento con la danza classica dello Slovak National Theatre che porta in Italia IL LAGO DEI CIGNI” e replica l’1 e il 2 gennaio con la “GISELLE”. Gli ultimi giorni dell’anno si passeranno invece con Max Giusti ed il suo one man show “100% Comico”, per brindare in allegria l’arrivo del nuovo anno.

Nel  2012 vedremo: “TAP DOGS”,  in cui un gruppo di scatenati ballerini ci faranno rivivere la magia del tip tap su musiche moderne; “L’APPARENZA INGANNA”, con Tullio Solenghi e Maurizio Micheli; “PARSONS DANCE”  il nuovo spettacolo di David Parsons, “VARIE-ETA’” con Massimo Lopez e  la sua big band, ci accompagnerà in due ore di divertimento a base di musica, canzoni e gags; “L’UOMO CHE NON CAPIVA TROPPO”, con Lillo e Greg,  una commedia in cui il pubblico viene catapultato in un mondo di spie e agenti segreti; “TERRYBIOLMENTE DIVAGANTE”, con la rivelazione della passata stagione Teresa Mannino; “CYRANO DI BERGERAC”, uno dei grandi classici della letteratura interpretato e diretto da uno dei volti più amati del teatro Alessandro Preziosi; “SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE”, con i  comici di Zelig che ci regaleranno una versione inedita dell’opera di Shakespeare; “MERAVIGLIA”, tratta dalla fortunata serie televisiva; “TRE CUORI IN AFFITTO”, una commedia musicale in cui si intrecciano le storie di tre ragazzi che condividono un appartamento nello stabile di proprietà di un’anziana coppia di coniugi; “APOCALYPSE”, che promette di bissare i risultati della passata stagione. Infine la chiusura, come detto, sarà affidata al musical “QUANTI AMORI”, i cui protagonisti saranno Maurizio Casagrande e Michele Carfora.
Non rimane che augurare a tutti  un buon divertimento per questa stagione d’oro!

 

22 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook