Rumours sul nuovo album degli U2 tra l’attesa e le parole di Daniel Lanois

Rumours sul nuovo album degli U2 tra l’attesa e le parole di Daniel Lanois

U2Daniel Lanois, storico collaboratore e stimatore degli U2 insieme al grande Brian Eno, ha indicato al giornalista del Globe and Mail in tre diversi tweet di aver ascoltato parte del nuovo album della band irlandese. Secondo lo stesso Lanois, l’eclettico leader Bono, avrebbe fatto ascoltare l’album a Lanois che ha tracciato un parallelismo con Achtung Baby, noto ai fans come uno dei migliori album della carriera degli U2.

Chris Blackwell, fondatore della Island records (storica casa produttrice degli U2), ha pubblicato un tweet indicando di aver ascoltato dei pezzi tratti dal prossimo album dei dubliners. Il materiale proviene proprio dai suoi studios dove Bono & soci hanno registrato l’album, gli Studios Electric Lady.

Dopo aver pubblicato queste informazioni il tam tam generale nel web si è subito attivato e in milioni hanno ritweetato entusiasti la notizia. Ecco il messaggio in questione: #betterthatnever (meglio che mai), cosa che lascia chiaramente intendere che M.Blackwell ha davvero apprezzato quanto ascoltato.

Reduci dal mastondontico tour mondiale U2 360° Tour (il più ricco della storia del Rock), gli U2 sono rimasti un po’ nell’ombra negli ultimi 2 anni. Il carismatico leader Paul Hewson alias Bono vox però si è dato molto da fare per la povertà portando avanti molte iniziative con la Red (associazione che lotta contro la malaria, l’AIDS e la fame in Africa), ma non solo. Ricorderete la sua comparsa a novembre a Roma per la Luxury Conference organizzata dall’International Herald Tribute (New York Times). In quell’occasione proprio per 2duerighe parlò del lavoro per l’Africa ma non rivelò nulla per il nuovo album anche se ci fu un sorriso beffardo che lasciava le porte aperte. Così è stato, e dopo i mesi di lavoro con il produttore Danger Mouse (produttore anche di No Line On The Horizon), milioni di fan in tutto il mondo aspettano con trepida attesa quello che si annuncia come un album meraviglioso. Il titolo scelto è “10 Reasons To Exist” (10 ragioni per vivere), però gli U2 dovranno dare 10 ragioni ai fans per poter aspettare ancora.

Intanto in rete è spuntato un video inedito della prima comparsa televisiva degli U2. Il 17 marzo del 1978, la band ha da poco cambiato nome passando da “The Hype” al nome destinato a rimanere per sempre legato in maniera indissolubile al mondo della musica, gli “U2”. Nella trasmissione “YoungLine”, 4 ragazzi acerbi ma volenterosi e animati da una fiamma intensa suonano uno dei primi lavori della band, Street Mission. Da quel giorno a oggi la storia è nota.

Ecco il video:

http://www.youtube.com/watch?v=Qe6VtCRTvsU

 

Manuel Giannantonio

(Twitter @ManuManuelg85)

31 maggio 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook