Il tempo da venerdì 17 a domenica 19 giugno

Previsioni del tempo per venerdì 17 giugno:

meteo

Caldo e sole su gran parte della penisola, con temperature in rialzo e afa dovuta all’umidità nelle zone pianeggianti dell’interno. Piogge e temporali interesseranno soltanto le zone alpine e prealpine ma dal pomeriggio non è esclusa la possibilità di qualche isolato piovasco anche lungo la fascia appenninica e interno della Sardegna. Poco mossi tutti i bacini ad esclusione del canale di Sicilia, in cui il moto ondoso sarà più accentuato, specie al largo. Ventilazione debole o assente nelle zone interne del Paese, a regime di brezza lungo le coste.

Previsioni del tempo per sabato 18 giugno:

meteo

Da un’iniziale condizione generale di bel tempo, si assisterà a un graduale peggioramento a partire dal pomeriggio, con accumulo di nubi a ridosso delle aree montuose e formazione di rovesci e temporali che saranno più consistenti su Alpi, Prealpi e Appennino centrale e settentrionale. Altrove permarranno condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato. Poco mossi tutti i mari, venti deboli con locali brezze lungo la costa ligure e tirrenica. Temperature che non subiranno grosse variazioni rispetto a ieri, mantenendosi tra 25 e 30 gradi.

Previsioni del tempo per domenica 19 giugno:

meteo

L’area di alta pressione che ha caratterizzato il tempo di venerdì e sabato lascerà spazio a una vasta perturbazione che porterà rovesci e temporali praticamente su tutto il Paese. Previsto maltempo diffuso con piogge, rovesci e temporali – anche di forte intensità – su tutto il territorio nazionale, possibili grandinate su Piemonte e Trentino. Il picco dei fenomeni è atteso a partire dal tardo pomeriggio in pianura Padana. I mari saranno poco mossi o localmente mossi al largo, ventilazione da debole a moderata ma con possibili rinforzi su Liguria, Lombardia, Emilia – Romagna e triveneto. Temperature in generale sensibile diminuzione, specie per quanto riguarda le massime ma con valori che rimarranno intorno ai 20 gradi

Filed in: Uncategorized
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook