Iran: iniziano le candidature per le possime elezioni presidenziali

Iran: iniziano le candidature per le possime elezioni presidenziali

ahmadinejadPassaggio di consegna politica in Iran, si sta completando la lista dei possibili successori dell’attuale Presidente. Il Consiglio dei guardiani della Costituzione ha ufficializzato la lista dei candidati autorizzati a presentarsi alle elezioni presidenziali iraniane del 14 giugno 2013. Elezioni ricordiamolo, sotto la lente di ingrandimento della comunità internazionale curiosa di conoscere il futuro del paese in vista del controverso programma nucleare condotto dall’Iran.

L’istanza conservatrice, equivalente del nostro Consiglio costituzionale, ha proceduto all’esame e convalidato la maggioranza delle 686 candidature. “In Iran, ci sono sempre molti candidati. Ci sono tra le oltre 600 candidature, molte candidature fantasiose e un centinaio certamente serie. Una decina di loro può vedere la propria candidatura convalidata dal Consiglio dei guardiani della costituzione”, ha spiegato Karim Pakzad, ricercatore e specialista dell’Iran.

Il Consiglio dei guardiani della Costituzione ha concretizzato due esclusioni notevoli: quella dell’ex presidente Hachémi Rafsandjani, e quella di Rahim Mashaie, il favorito del Presidente uscente, Mahmoud Ahmadinejad, autentica bestia nera dei conservatori. Lascia quindi il via libera ai fedeli del regime. Otto personalità dunque sono in lista per succedere all’attuale Presidente Mahomoud Ahmadinejad.

di Manuel Giannantonio

22 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook