Cipro: il paese chiede all’UE un “aiuto supplementare”

Cipro: il paese chiede all’UE un “aiuto supplementare”

cipro1Il Presidente di Cipro Nicos Anastasiades ha dichiarato che chiederà un “aiuto supplementare” all’Unione Europea per far fronte alle pesanti misure imposte nel quadro di un piano di salvataggio dell’Eurogruppo.

Il Presidente di fronte ai giornalisti ha affermato di aver già discusso con il commissario europeo per gli Affari Economici Olli Rehn, prima dell’inizio della riunione dei ministri delle finanze della zona euro a Dublino che devono finalizzare il piano di salvataggio. Anastasiades ha indicato che scriverà al Presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, e al Presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy.

Il Presidente Anastasiades ha inoltre dichiarato che “evidenzierò la necessità di un cambiamento politico dell’UE nei confronti di Cipro, accordando un aiuto supplementare, tenendo conto delle difficoltà che dobbiamo affrontare in ragione della crisi economica e delle misure che ci sono imposte”

La zona euro deve pronunciarsi a Dublino sulle modalità del piano di aiuto a Cipro, che dovrà fare sforzi più grandi del previsto.

Cipro, già schiacciata dal peso di severe misure nei confronti del proprio settore bancario, dovrà  trovare 13 miliardi di euro, ossia sei miliardi in più della cifra prevista inizialmente, nel quadro del piano di salvataggio.

Il portavoce del governo Christos Styalianides ha effettivamente annunciato che il debito del paese è aumentato in maniera sensibile. Le grandi linee del piano negoziato sono sul tavolo dal mese di marzo. “Le necessità finanziarie di Cipro sono evolute in un contesto di recessione più profondo del previsto”, conferma una fonte vicina alle negoziazioni.

L’essenziale di questa somma proverrà dalla ristrutturazione del settore bancario. Il Presidente ha negato che i costi aggiuntivi siano il risultato dell’incertezza che ha colpito l’economia durante le laboriose negoziazioni del mese di febbraio.

Manuel Giannantonio

(Twitter @ManuManuelg85)

14 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook