In Africa un supereroe salverà i popoli del continente

In Africa un supereroe salverà i popoli del continente

Esistono centinaia di animatori e disegnatori di talento in Africa. E molti di loro hanno creato fumetti che rappresentano l’ultimo baluardo per la tutela della  libertà d’espressione.

Lazorman, Zeusman o Umzingeli sono alcuni tra i personaggi più famosi d’Africa. Non stiamo parlando di persone ma di disegni con una storia che affonda le radici nella tradizione popolare dell’intero continente.

Spesso in Africa i fumetti devono farsi spazio all’interno di contesti politici che soffocano la libertà di espressione. Fare i conti con regimi dittatoriali o politici senza scrupoli è una lotta che molti professionisti del settore affrontano ogni giorno. E che li rendono tra i pochi difensori della libertà d’espressione.

Un fumetto per l’Africa

Eugene Ramirez Mapondera è il creatore di Genie-man, la serie che contiene alcuni dei più importanti personaggi del fumetto africano.

«Abbiamo creato la storia su episodi degli anni Cinquanta e Settanta di Spiderman e Superman – dichiara l’artista a CCTV Africa – I personaggi sono riconducibili alla cultura e alla storia africana: le persone vogliono contenuti a loro vicini».

La serie di Mapondera sta avendo un grande successo perché i personaggi rappresentano quello che i cittadini dello Zimbabwe vorrebbero. Dai politici corrotti ai briganti contemporanei, i personaggi di Mapondera spiegano i desideri di giustizia e pace degli africani.

«Umzingeli è una ragazza che viene da Matabeleland e combatte il crimine, ma nel contesto africano – spiega Mapondera – che è totalmente diverso da quello occidentale. Qui non abbiamo capi mafia o gangster, ci sono problemi diversi. Come i pirati somali, che nessuno come gli africani possono conoscere meglio e vorrebbero non esistessero»

Fonte: CCTV Africa

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook