Stati Uniti: Obama lancia il programma di ricerca sul cervello

Stati Uniti: Obama lancia il programma di ricerca sul cervello

La Casa Bianca ha svelato questo martedì i dettagli di un’iniziativa mirata allo studio del cervello umano nel tentativo di estrarre informazioni significative per un progredire nella ricerca contro l’Alzheimer detto anche morbo di Alzheimer, demenza senile di tipo Alzheimer, demenza degenerativa primaria di tipo Alzheimer o semplicemente di Alzheimer, è la forma più comune di demenza degenerativa.

Questo programma ribattezzato Brain Research Through Advancing Innovative Neurotechnologies (Brain, ricerca sul cervello con l’aiuto delle neuro tecnologie innovative), verrà finanziato da circa 100 milioni di dollari (78 milioni di euro circa) nel quadro del budget 2014.

“Questa iniziativa accelererà lo sviluppo e l’applicazione di nuove tecnologie che permettono ai ricercatori di produrre delle immagini dinamiche del cervello che mostrano come le cellule del cervello e i circuiti neurologici interagiscano alla velocità del pensiero”, ha dichiarato la Casa Bianca in un comunicato.

“Queste tecnologie aprono nuove vie per studiare come il cervello registri, utilizzi, conservi e ritrovi una vasta quantità di informazioni mettendo in luce i legami tra la funzione cerebrale e il comportamento”.

Il Presidente Obama ha dichiarato che sono simili iniziative come quella del Progetto Genoma Umano (Humane Genome Projet) che hanno trasformato la genetica, e vogliono oggi fare lo stesso con il cervello. Il progetto inizierà nel 2014 e sarà pilotato da alcune istituzioni americane come l’Istituto Nazionale della Sanità (National Institutes of Health), l’Agenzia per i progetti della ricerca avanzata di difesa (Defense Advanced Research Agency) e la Fondazione Nazionale per la Scienza (National Science Foudation).

Manuel Giannantonio

3 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook