Francia, aereo Air France scarica kerosene su foresta protetta

Francia, aereo Air France scarica kerosene su foresta protetta

Un aereo della Air France ha scaricato in fase di decollo il serbatoio del kerosene su un area naturale protetta. È accaduto ieri a Fontainebleau, a sud di Parigi.

Durante la fase di decollo, un aereo Boeing della compagnia Air France ha svuotato l’intero serbatoio di kerosene, lasciando cadere tonnellate di liquido sulla foresta di Fontainebleau, area naturale protetta nell’Ile-de-France, la regione di Parigi.

Il mezzo era partito dall’aeroporto parigino di Orly ed era diretto a Cayenne, nella Guyana francese, quando a causa di un problema tecnico l’equipaggio ha deciso di rovesciare il contenuto in kerosene nella vegetazione sottostante.

 

Le reazioni delle istituzioni locali sono state fuoriose. Il sindaco della città, Frederic Valletoux, del partito Les Republicans, si è detto «scandalizzato per l’autorizzazione di questa procedura. La foresta di Fontainebleau – spiega il primo cittadino del comune francese – accoglie 10 milioni di visitatori all’anno ed è lo spazio naturale più protetto dell’intera Francia».

Sulla vicenda Air France parla «di operazione secondo le procedure volta – spiega un portavoce della compagnia francese in una nota – ad alleggerire l’apparecchio». Nonostante le dichiarazioni l’opinione pubblica e le associazioni ambientaliste di Francia sono rimaste colpite dall’accaduto.

L’aereo in questione è uno dei più grandi al mondo e puo’ trasportare fino a 550 passeggeri. «L’atterraggio è previsto nell’ambito di una procedura standard che ha portato l’equipaggio a effettuare lo svuotamento – riporta il quotidiano Le Parisien citando l’ufficio comunicazione di Air France – La manovra era necessaria perché in casi del genere un aereo non puo’ atterrare con il serbatoio pieno».

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook