Israele: Netanyahu dato per favorito alle elezioni

I seggi elettorali sono stati aperti a Israele per le elezioni legislative. Chiuderanno alle 22h00 (ora locale).

Circa 5,6 milioni di Israeliani votano per rinnovare 120 deputati e riconfermare Benjamin Netanyahu. Secondo le ultime indiscrezioni la lista di destra, il partito ultranazionalista di Avigdor Lieberman è accreditato a circa 32 dei 35 seggi sui 120 della Knesset (il parlamento Israeliano), un passo indietro per entrambe le formazioni dato che ne contavano 42 nel Parlamento uscente. 

Questa lista ha visto emergere alla propria destra i nazionalisti religiosi di Naftali Bennett, vera e autentica star di questa campagna elettorale. Il candidato molto temuto, ha infatti secondo i sondaggi la possibilità di ottenere 15 seggi. Al centro, il partito dei lavoratori con 16 o 17 seggi, Yesh Atid da 10 a 13 seggi e HaTnuba, il movimento lanciato dall’ex ministro degli Affari esteri Tzipi Livni da 7 a 8 seggi. 

 

In qualità di leader della lista senz’altro più forte, “Bibi” Netanyahu è quasi certo di ottenere un terzo mandato, il secondo consecutivo. Al suo attivo, il nazionalista liberale Netanyahu può vantarsi di un economia sostanzialmente in buono stato  ma il deficit budgettario non è altrettanto convincente essendo due volte più elevato del 2012. 

Sul piano internazionale potrebbe trovare immediatamente grandi difficoltà. Promotore attivo della colonizzazione, dovrebbe ritrovarsi sotto la pressione della comunità internazionale e in particolar modo di quella Europea, per rinnovare il dialogo, sospeso dal settembre del 2010, con il Presidente palestinese Mahmoud Abbas. 

Ossessionato dall’Iran non è riuscito a convincere gli alleati, in primis gli Stati Uniti, della necessità di un operazione  militare contro i siti nucleari iraniani. Inoltre per quanto probabile è possibile un isolamento politico data la natura tesa dei rapporti di “Bibi” con il Presidente Obama.

Manuel Giannantonio

22 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook