Fiscal cliff: arriva il ‘sì’ anche dalla Camera

Obama è pronto a firmare la legge

Anche la Camera ha detto ‘si’. Dopo che il Senato ha approvato il compromesso tra repubblicani e democratici per evitare il fiscal cliff, anche la Camera – con 257 ‘si’ e 167 ‘no’ -ha dato il suo verdetto finale. Si tratta di un passo cruciale per l’economia americana. E il presidente Barack Obama ora è pronto a firmare la legge. 

“Questa sera ce l’abbiamo fatta”, ha detto Obama durante la conferenza stampa poco dopo il voto finale, sottolineando che all’inizio “avevo promesso di alzare le tasse sui più ricchi”.

Il presidente degli Stati Uniti ha poi ringraziato tutti i deputati e i senatori e in particolare il lavoro del vicepresidente Joe Biden. 

E’ una manovra fondamentale ma, come ha ricordato Obama, “è solamente un primo passo nella lotta al deficit”. 

Valentina Cordero (da new York)

2 gennaio 2013 (ora 5.58)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook