Sud Africa: cresce la paura per le condizioni di Mandela

Il sud-Africa è sempre più preoccupato per le condizioni di Nelson Mandela, il suo stato di salute infatti sta peggiorando. L’icona internazionale è stata ricoverata la settimana scorsa per una serie di malori che lo hanno colpito e in seguito ai quali si è sottoposto ad accertamenti clinici.

Dopo che l’ex capo di Stato di 94 anni è stato trasportato sabato all’ospedale, la presidenza ha comunicato due brevi comunicati ufficiali che tuttavia non forniscono alcun dato sulle attuali condizioni di Madiba. Il porta voce della presidenza, Mac Maharaj, ha confermato la propria visita nella giornata di domenica confermando di aver trovato un paziente in buone mani. “Continueremo a chiedere ai media di rispettare la sua vita privata e quella della sua famiglia”, ha dichiarato M.Marahaj.      

Nelson Mandela è stato ospedalizzato l’anno scorso per un infezione respiratoria acuta, che suscitò una quantità enorme di speculazioni su suo stato di salute.  Ahmed Kathrada che ha condiviso con Madiba diversi anni di detenzione nei pressi del carcere di Robben Island ha dichiarato lunedì che milioni di sud africani pensano e pregano per lui. L’ex Presidente Thabo Mbeki che ha succeduto proprio Nelson Mandela nel 1999 , ha previsto anch’egli di rendere visita all’eroe e al simbolo della lotta contro la politica dell’Apartheid lunedì.  Inevitabilmente il popolo sud africano si stringe intorno all’uomo che più di altri ha fatto per questa nazione e il suo popolo contribuendo in maniera significativa e determinante nel fare del Sud Africa il paese che è oggi.

Manuel Giannantonio
11 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook