Giappone: cinque morti nel crollo di un tunnel autostradale

I corpi di cinque persone rimaste intrappolate all’interno della loro autovettura nel tunnel di Sassago, uno dei più lunghi dl Giappone (4,7 Km), sono stati ritrovati carbonizzati, come annunciato dall’Agenzia Nazionale della gestione degli incendi e delle catastrofi naturali.

Il bilancio potrebbe aggravarsi nelle prossime ore dato che un’altra autovettura ha preso fuoco mentre “altri veicoli sarebbero stati inghiottiti” da parte della struttura del tunnel crollata sopra di loro, secondo le precisazioni della stessa agenzia.

 

L’incidente si è verificato verso le 08H00 (ora locale) mentre é avvenuto il cedimento di una parte strutturale del tunnel in una parte di questa autostrada molto frequentata a circa 80 Km ad Ovest della capitale.

Alcune immagini delle telecamere di sorveglianza poste all’interno del tunnel, diffuse dalla televisione NHK, hanno evidenziato porzioni di cemento crollate sui veicoli sottostanti mentre i pompieri avanzavano nel fumo che avvolgeva l’ambiente tra le auto immobilizzate nel mezzo dell’incendio.

Un testimone ha raccontato delle scene di panico totale verificatesi nel cuore del tunnel con automobilisti che procedevano contro mano nella speranza di uscire il più rapidamente possibile. Il testimone stesso  riuscito a trarsi in salvo insieme alla moglie e ai suoi due bambini camminando verso la luce molto vicino a loro. Altri testimoni hanno raccontato di due autovetture letteralmente schiacciate e di un’altra macchina avvolte dalle fiamme spente solo verso le 11H00 dai pompieri.

Cinque ore dopo l’incidente, le operazioni di soccorso sono state interrotte a causa dei rischi di un altro probabile crollo della struttura già seriamente indebolita dall’accaduto. Sono stati degli esperti a scoprire i corpi carbonizzati all’interno del tunnel. Tuttavia le operazioni hanno ripreso nel pomeriggio. La compagnia esploratrice del tunnel la Nippon Expressway è stata autorizzata ad inviare un particolare macchinario con una piattaforma elevatrice all’interno per esaminare nello specifico la zona dell’incidente.

Secondo quanto riferito da un responsabile della prefettura di Yamanashi, due donne sono state ferite ma erano coscienti quando sono state ritrovate dai soccorsi. Una di loro ha raccontato di essere riuscita ad uscire dal tunnel ma alcuni veicoli l’hanno bloccata all’interno. All’esterno del luogo dell’incidente numerosi camion dei pompieri sono giunti, nella parte dell’uscita verso Tokyo. Il tunnel, che attraversa rilievi non lontani dal monte Fuji, si trova sulla via express molto frequentata che lega l’Ovest al centro del paese.

Manuel Giannantonio

2 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook