Primarie Usa, trionfano Hillary Clinton e Donald Trump

Primarie Usa, trionfano Hillary Clinton e Donald Trump

Hillary Clinton e Donald Trump sono i vincitori delle primarie che si sono tenute ieri negli Stati Uniti: saranno loro a partecipare alla corsa per la Casa Bianca.
In palio c’erano cinque stati molto importanti: Florida, Ohio, Missouri, Nord Carolina e Illinois.

Sul fronte repubblicano, come previsto, è stata confermata l’inarrestabile ascesa di Donald Trump che prevale anche a casa di Marco Rubio, e che riesce a espugnare quattro stati su cinque: solamente in Ohio ha vinto nettamente John Kasich. Demolito Rubio in Florida con il 45,8% contro il 27% del padrone di casa e il 17,1% di Ted Cruz, ha vinto anche in Nord Carolina con il 40,3% contro il 36,8% di Cruz e il 12,7% di John Kasich. In Illinois e in Missouri è ancora Trump ad avere la meglio con il 38,9% contro il 30,5% di Cruz e il 19,7% di Kasich nel primo stato, e con il 40,8% contro il 40,6% di Cruz e il 10,1% di Kasich nel secondo. Kasich vince nettamente in Ohio con il 47,1% contro il 36% di Trump e il 13,2% di Cruz.

Dall’altra parte, sul fronte democratico, gli elettori non hanno avuto dubbi: Hillary Clinton, ex first lady, è stata la più votata in tutti e cinque gli stati. Il risultato più eclatante della Clinton è stato registrato in Florida, dove ha raggiunto quasi il 65% contro il 33% di Sanders; in Ohio è prevalsa con il 56,5% contro il 42,8%; in Nord Carolina ha raggiunto il 54,6% contro il 40,8%; mentre in Illinois e in Missouri il distacco è stato minimo, rispettivamente ha vinto con il 50,3% contro il 48,9% e con il 49,6% contro il 49,4%.

Secondo i commenti a caldo, la vittoria della Clinton è stata il risultato dell’effetto Trump che ha spinto molti democratici a compattarsi a favore della candidata che considerano in grado di fermare l’ascesa del repubblicano.
“L’America è stata resa grande dai valori che oggi Trump calpesta”, ha dichiarato la Clinton.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook