Cuba: Fidel Castro vittima di una emorragia cerebrale

Fidel Castro, sarebbe stato vittima di una emoragia cerebrale. Per l’ennesima volta una notizia che conferma morente il “leader maximo” di 86 anni, si sta diffondendo nelle ultime ore. L’ex Presidente del consiglio dei ministri, di Stato ed ex segretario del Partito Comunista Cubano è stato colpito da un embolia dell’arteria cerebrale destra, secondo il Dr. Marquina che si sta occupando di Fidel Castro.

Il Dr. Marquina afferma inoltre che il lider maximo è in uno stato “quasi vegetativo”, ma non è ancora sottoposto a respirazione artificiale. Avrebbe difficoltà a nutririsi e non riconosce il proprio entourage. Il medico ha infatti dichiarato: “Le persone che hanno difficoltà a nutririsi finiscono per perdere le loro capacità neurologiche. Potrebbe non subire cambiamenti del proprio stato per alcune settimane. Ma una cosa è certa, il pubblico non avrà più l’occasione di rividerlo”

 

La settimana scorsa, Alex Castro, figlio dell’ex leader aveva assicurato che il padre stava bene. Giovedì, il governo cubano ha pubblicato una lettera del “comandante” ma non ha fornito nuove fotografie in proposito. Ricordiamo inoltre che dal mese di marzo, Fidel Castro non è più apparso pubblicamente.

Alcune notizie sulla sua morte sono già circolate ma prontamente smentite dalle fonti ufficiale cubane. La salute del “Lider maximo” è  un soggetto di sicurezza nazionale a Cuba, dove la comunicazione sul soggetto è rara e incompleta.

Manuel Giannantonio

20 ottobre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook