Iraq: spaventosa serie di attentati almeno 19 morti

Domenica sanguinosa in Iraq. Una serie di attentati ha generato almeno 19 morti e più di una sessantina di feriti. L’attacco più intenso si è verificato a Tali, a 25 km nel Nord di Bagdad, dove quattro attentati con veicoli previsti di esplosivi hanno fatto almeno 6 morti. Nella capitale, un poliziotto è stato ucciso da uomini armati mente una pattuglia giungeva sul posto un veicolo è esploso, uccidendo un civile.

Più a Sud, precisamente a Kout, l’esplosione di due autovetture riempite di dinamite ha ucciso due componenti delle forze dell’ordine verso le 7H15 ora locale. Nella regione instabile di Baqouba, a 60 km nel Nord di Bagdad, l’esplosione di due macchine ha ucciso due poliziotti, mentre a Khan Beni Saad, almeno una persona è deceduta in un simile attentato.

Almeno 33 persone sono state ferite in questa drammatica serie di attentati, precisamente otto. Le violenze restano molto forti e frequenti con notevole intensità in Iraq da diversi mesi in una grave crisi politica caratterizzata da fortissime tensioni.

Manuel Giannantonio

30 settembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook