Usa: bimbo di tre anni trova pistola e uccide il padre

Usa. È successo a Salem, piccola cittadina che si trova nello stato dell’Indiana, dove alle ore 22:00 di ieri sera (le quattro del mattino in Italia) un bambino di appena tre anni ha trovato la pistola carica del padre incustodita e accidentalmente ha sparato un colpo che ha ucciso proprio il suo papà. L’uomo, Michael Payless, 33 anni, è morto sul colpo mentre si trovava sul divano a guardare la tv.

Secondo gli inquirenti al momento dell’incidente, Payless si trovava in casa con la moglie, i tre figli e un altro giovane parente, tutti si stavano riposando dopo aver passato la giornata a ristrutturare quella stessa casa usata prevalentemente d’estate. L’uomo aveva portato con sé anche la pistola, una calibro 45, che probabilmente aveva lasciato incustodita uno dei due bambini che erano seduti accanto al padre a guardare la televisione, l’ha trovata. Non è ancora chiaro quanto il bambino fosse vicino al padre al momento di premere accidentalmente il grilletto, per capirlo si attendono gli esiti dell’autopsia.
Il sergente Jerry Goodin, della polizia dell’Indiana ha chiarito che il caso è ancora sotto investigazione e spetterà al procuratore stabilire se qualcuno degli adulti rischia dei capi d’accusa, queste le sue parole:
“Ci troviamo davanti ad un tragico incidente e al tragico errore di lasciare una pistola alla portata di un bambino. Le pistole cariche e i bambini non vanno d’accordo e non dovrebbero mai essere nei paraggi di un ragazzino cosi piccolo. E un bimbo di quella età è assolutamente in grado di far fuoco”.

Enrico Ferdinandi

16 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook