L’Egitto sarà più ricco, inaugurato il nuovo Canale di Suez

L’Egitto sarà più ricco, inaugurato il nuovo Canale di Suez
In this picture provided by the office of the Egyptian Presidency, Egyptian President Abdel-Fattah el-Sissi smiles at a boy dressed on a tiny military uniform as he waves the national flag from a monarchy-era yacht that sailed to the venue of a ceremony unveiling a major extension of the Suez Canal in Ismailia, Egypt, Thursday, Aug. 6, 2015. El-Sissi has billed the extension as an historic achievement needed to boost the countrys ailing economy after years of unrest. (Egyptian Presidency via AP) MANDATORY CREDIT

In this picture provided by the office of the Egyptian Presidency, Egyptian President Abdel-Fattah el-Sissi smiles at a boy dressed on a tiny military uniform as he waves the national flag from a monarchy-era yacht that sailed to the venue of a ceremony unveiling a major extension of the Suez Canal in Ismailia, Egypt, Thursday, Aug. 6, 2015. El-Sissi has billed the extension as an historic achievement needed to boost the countrys ailing economy after years of unrest. (Egyptian Presidency via AP) MANDATORY CREDIT
 MANDATORY

ISMAILIYA- L’incontro di due navi, una proveniente da nord, l’altra proveniente da sud. Suonano le sirene. Con questo saluto si è inaugurato oggi il ‘nuovo’ Canale di Suez.

Una cerimonia che ha visto protagonista assoluto il  presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, il quale -a bordo della storica imbarcazione, lo yacht ‘Mahroussa’ (la prima nave che attraversò il canale nel 1869)- ha percorso in divisa militare  le acque del Canale. Una volta sceso a terra ha indossato gli abiti civili per siglare l’atto che consente il passaggio delle navi attraverso il ‘nuovo’ Canale di Suez, che collega il Mar Rosso al Mediterraneo.

Alla cerimonia hanno partecipato diversi leader internazionali: tra gli altri c’erano il premier russo, Dmitri Medvedev,  il presidente francese, François Hollande e il premier greco Alexis Tsipras L’Italia invece è stata rappresentata dal ministro della Difesa, Robert Pinotti.

Al Sisi, inaugurando l’opera, ha detto che: “i terroristi hanno cercato di nuocere all’Egitto e di fermarci ma siamo riusciti a costruire l’opera, pur tra mille difficoltà”. Un’opera che di fatto permette un aumento significativo di passaggio di navi: da 49 a 97, oltre alla diminuzione del tempo di transito da 18 a 11 ore.

Tradotto in termini economici l’apertura del nuovo canale di Suez porterebbe all’Egitto circa 10-12 miliardi di dollari l’anno, rispetto ai 5 miliardi attuali.

Redazione

6 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook