Stati Uniti: nuovo dramma colpisce la famiglia Kennedy

Come se non bastasse da ieri la famiglia Kennedy piange una nuova perdita. La seconda sposa di Robert Kennedy Junior, Mary, rilancia infatti le speculazioni sulla maledizione della storica famiglia della politica americana.

Il medico legale della contea di Westchester ha precisato in un breve comunicato che l’autopsia di Mary, 52 anni, separata da due anni da Robert Junior, ha rivelato che la morte è avvenuta per asfissia causata dall’impiccagione. Madre di quattro figli di 11 e 17 anni, architetto di formazione e appassionata di sviluppo sostenibile, è stata ritrovata morta in un fienile dietro la casa di Bedford, nello Stato di New York. Secondo il New York Times avrebbe lasciato un messaggio.

 Questa nuova morte nella famiglia simbolo dell’icona americana ha fatto immediatamente il giro del mondo diffondendosi in maniera lampo. Il New York Post titolava “La maledizione ha colpito ancora” con chiaro riferimento ai decessi, suicidi e vittime di assassini che hanno segnato la tragica storia della famiglia. John Kennedy JR è il terzo degli 11 figli di Ethel e Robert Fitzgerald Kennedy, senatore assassinato nel giugno del 1968 a Los Angeles in piena campagna per le elezioni presidenziali. E il nipote del presidente John Kennedy assassinato a Dallas nel 1963.

Avvocato specializzato in questioni ambientali, JK Junior aveva chiesto il divorzio due anni fa dopo 16 di matrimonio con Mary Kennedy.

La famiglia Kennedy ha espresso il proprio dolore per la morte di Mary con un comunicato sottolineandone la generosità, l’amore e la dolcezza. Secondo la stampa americana Mary aveva problemi legati all’alcol e soffriva molto per la separazione. Si sposò con Robert Junior nel 1994. Tre anni dopo, Robert Junior vide morire il proprio fratello Michael in un incidente di sci ad Aspen nel Colorado. Aveva già perso uno dei suoi fratelli, David deceduto per un cocktail di cocaina e medicine nell’aprile del 1984. Suo nipote invece morì nel luglio del 1999 con la sposa Carolyn Bessette, in un incidente di un piccolo aereo da lui pilotato nei pressi di New York.

La famiglia infatti non è nuova agli incidenti dei suoi componenti come quello del senatore Ted Kennedy, la cui autovettura cadde da un ponte nel 1969. Lui non morì ma per la passeggera a suo fianco non ci fu nulla da fare. E proprio in questa triste circostanza che Ted si chiese se effettivamente non vigeva una maledizione sopra la famiglia Kennedy. Ted morì nel 2009 a causa di un tumore. Aveva 77 anni.

Manuel Giannantonio

18 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook