India: l’ondata di calore uccide 800 persone

India: l’ondata di calore uccide 800 persone

L’ondata di calore che dura da una settimana in India, ha ucciso più di 800 persone. Di fronte a simili condizioni, gli Stati del sud del paese chiedono alla popolazione di prendere precauzioni quando il termometro segna 50°C

heat-waveNUOVA DELHI – Nello Stato di Andhra Pradesh (sud), 551 persone sono morte durante l’ultima settimana. La temperatura ha raggiunto i 47°C lunedì. Gli ospedali dello Stato sono stati mobilitati per prendersi carico della popolazione affetta dai sintomi del grande caldo mentre le autorità raccomandano alla popolazione di rimanere nelle proprie abitazioni. “Il governo dello Stato ha messo in atto dei programmi di informazione alla televisione e attraverso altri media per raccomandare alla gente di non uscire senza cappello, e di bere molta acqua”, ha detto Tulsi Rani, alto resposnabile dell’unità di gestione delle catastrofi in India. “Abbiamo chiesto alle Ong e alle agenzie di Stato di aprire punti di approvvigionamento di acqua al fine di garantire a tutta la popolazione l’accesso all’acqua in città”, ha aggiunto.

Una larga parte dell’India è stata colpita da questa ondata di calore, compreso la capitale Nuova Delhi, dove alcune parti della strada sprofondano. Secondo The Hindustan Times, la temperatura massima raggiunta a Delhi ha raggiunto un livello più alto da due anni a 45°C, cinque gradi in più rispetto alla media stagionale.

Nello Stato di Telanga, 231 persone sono morte da una settimana, e le temperature hanno raggiunto i 48°C durante il fine settimana. Nella zona dell’Orissa (est), 11 persone sono state uccise dagli effetti del caldo intenso. I servizi metereologici indiani hanno divulgato l’allarme rosso per martedì e mercoledì in questo Stato in ragione delle temperature attese a 45°C. Nel Bengala occidentale (est), 13 persone sono decedute e i sindacati dei tassisti di Calcutta raccomandano a chiunque sia al volante di limitare gli spostamenti nel corso della giornata.
Centinaia di persone, essenzialmente appartenenti alla classe povera, muoiono ogni estate a causa del grande caldo che porta l’estate in questo paese mentre decine di migliaia di persone soffrono dei tagli all’elettricità a causa dei blackout di sovraccarico.

Secondo il giornale The Hindustan Times, le condizioni meteo rischiano di perdurare provocando la siccità degli Stati maggiormente colpite dall’ondata di calore.

Di Manuel Giannantonio
([email protected])
26 Maggio 2015

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook