Francia: Hollande pronuncia le sue prime parole da presidente

La folla riunita dalle 17:00 in piazza della Cathédrale è esplosa di gioia alle 20:00. Il volto del vincitore delle elezioni presidenziali francesi viene proiettato sul maxischermo. E quello di Francois Hollande che sconfigge dunque il presidente uscente Nicolas Sarkozy. Eletto con il 51,05% delle preferenze Francois Hollande si conferma come nuovo presidente del paese per i prossimi cinque anni a venire. “Grazie a tutti voi, tornerò e la città è bella questa sera !”, ha dichiarato Hollande alla folla raggiante e in delirio.

“ Miei cari concittadini, i francesi hanno scelto il cambiamento portandomi alla presidenza della Repubblica”. Il nuovo presidente saluta il suo avversario e dichiara “Il cambiamento deve essere all’altezza del paese e comincia ora”. Inoltre coglie l’occasione per sottolineare che “ Noi popolo francese, siamo capaci di superare le prove e di rialzarsi”, ricordando le prove che attendono il paese. L’Europa prende dunque immediatamente una parte importante del suo discorso, proprio lui che ha ammesso che ridiscuterà con la cancelliera tedesca Angela Merkel, il trattato di stabilità finanziaria in caso di vittoria. Hollande felice del traguardo raggiunto ricorda quanto il 6 maggio sia una data importante per il paese, un nuovo inizio per l’Europa e una nuova speranza per il mondo. Mentre lo sconfitto Nicolas Sarkozy conclude il suo discorso di disfatta con uno “ Vi amo!”, Hollande pronuncia queste parole “ Amo il mio paese, amo i francesi e voglio una relazione stabilita sulla fiducia.” Alla fine del discorso, fa salire sul palco la compagna Valérie Trieweiler insieme ad altre persone del suo entourage che intonano il celebre successo “La vie en rose” di Edith Piaff. Hollande con un mazzo di rose in mano scende dal palco a prendersi gli abbracci e il calore del pubblico assaporando la gioia e la soddisfazione della vittoria. 

Manuel Giannantonio

7 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook