A320 precipita sulle Alpi francesi, nessun superstite

A320 precipita sulle Alpi francesi, nessun superstite

airbus-a320-german-wings-3Un Airbus A320 della compagnia aerea Germanwings, appartenente al gruppo Lufthansa, è precipitato nel sud della Francia, tra Barcelonnette e Digne, nelle Alpi dell’Alta Provenza. Il velivolo – decollato da Barcellona – era diretto a Duesseldorf, in Germania. A bordo c’erano 142 passeggeri, 2 piloti e 4 membri dell’equipaggio. L’incidente non ha lasciato scampo agli occupanti dell’aereo. Il relitto è stato individuato da alcuni elicotteri della gendarmeria e sta per essere raggiunto dalle unità di terra.

Poco dopo aver ricevuto la notizia, il presidente Francois Hollande è intervenuto in televisione confermando che non c’è “nessun sopravvissuto – inoltre, ha precisato – molte vittime sono tedesche”, circa 40 quelle spagnole. Il primo ministro francese Manuel Valls, come egli stesso ha riferito, ha chiesto l’attivazione della cellula interministeriale di crisi mentre il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve si sta recando sul luogo del disastro. Anche la Lufthansa ha espresso il suo cordoglio tramite Il Ceo Carsten Sporh: “Non sappiamo ancora cosa sia successo al volo 4U3525. La mia vicinanza alle famiglie e amici dei passeggeri e dell’equipaggio. Se le nostre paure fossero confermate, sarebbe un giorno buio per Lufthansa. Speriamo di trovare sopravvissuti”.

L’Unità di crisi della Farnesina ha attivato tutte le verifiche con la rete diplomatica consolare per accertare l’eventuale presenza di italiani a bordo. Le autorità intervenute per dare notizia della tragedia sottolineano che – al momento – non si conoscono le cause dello schianto. Una delle poche certezze è che al momento della tragedia non c’erano condizioni metereologiche avverse: potrebbe dunque trattarsi di un guasto o di un errore umano.

L’Airbus di Germanwings era sparito dai radar alle 10.47; poco dopo aveva inviato il mayday. Secondo quanto riportato dalle fonti, l’A320 si è schiantato a circa 1.800 metri di quota, contro una montagna alta quasi 3mila. Per il sito specializzato nel monitoraggio voli aerei – Flightradar24 – il velivolo precipitato avrebbe, sin dalle prime fasi di volo, mantenuto una rotta ‘anomala’ rispetto a quelle seguite di solito per quella tratta. L’aereo sarebbe salito a 38mila piedi (circa 11mila metri) prima di scendere inspiegabilmente a quota 6.800 piedi, altitudine in cui sarebbe stato perso definitivamente il segnale.

Germanwings è una compagnia a basso costo nata nel 1997 come consociata di Eurowings. Dal 1999 al 2009 ha operato come vettore indipendente, poi è divenuta società controllata al 100% dal Lufthansa Group. La sede e la base principale si trovano all’aeroporto di Colonia/Bonn. La flotta della compagnia è composta da 85 velivoli: 17 A320-200, 43 A319-100 e 23 Canadairjet CRJ 900.

Davide Lazzini
24 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook