Stati Uniti: record di senzatetto a New York City

Stati Uniti: record di senzatetto a New York City

La grande mela, metropoli ammirata in tutto il mondo per il suo fascino unico, registra un triste primato: è la più grande città americana dove si trova il maggior numero di senzatetto

imagesNEW YORK – Una delle città più rappresentative d’America, forse la più simbolica per il melting pot che racchiude, autentico crocevia del mondo ricco di storia e fascino, registra un record triste. Sarebbero 60 000 le persone che oggi vivono e dormono per strada. Un’espressione di degrado sociale inaccettabile quanto paradossale nella città in cui c’è Wall Street, il cuore della finanza mondiale.

“Questa notte, 60 352 persone dormiranno nei rifugi della città, con loro più di 25 000 bambini”, ha affermato la coalizione per i senzatetto sul proprio sito internet. In un anno, il numero degli homeless è progredito dell’11%. Neanche le famiglie sono risparmiate poiché rappresentano ormai l’80% di questa categoria. Il direttore aggiunto della coalizione Patrick Markee, ha dichiarato: “La crisi storica degli homeless” a New York si è aggravata dopo l’arrivo del sindaco Bill de Blasio, nel gennaio del 2014. Secondo lui, le ragioni sono associabili alla mancanza di abitazioni dal basso costo, e il fatto che le stesse sono siano ristabilite per i senzatetto.

Lunedì, il sindaco democratico Bill de Blasio ha affrontato questo problema nel suo discorso sullo stato della città affermando che regolerà questo problema da qui alla fine dell’anno. Si è detto inoltre, pronto a fornire 10 000 abitazioni sociali ai pensionati che non possono pagarsi gli affitti considerati “normali” a New York.

Di Manuel Giannantonio
([email protected])
4 Febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook