Francia: arrestato in Bulgaria un francese sospettato di legami con i Kouachi

Francia: arrestato in Bulgaria un francese sospettato di legami con i Kouachi

L’informazione divulgata dalla giustizia bulgara, precisa che l’individuo ricercato dalla Francia, arrestato il 1° gennaio scorso, tentava di raggiungere la Siria

france-muslim-terrorist-said-kouachi-2-resizedPARIGI – Un cittadino francese è stato arrestato in Bulgaria per aver tentato di recarsi in Siria e sospettato di avere legami con Chérif Kouachi, uno degli attentatori del 7 gennaio, come annunciato dalla giustizia Bulgara all’agenzia stampa Agence France Press (AFP).

Il mandato di arresto europeo emesso dalla Francia nei confronti di Fritz Joly Joachin menziona l’accusa di “partecipazione a un gruppo criminale armato il cui obiettivo era l’organizzazione di atti terroristi”, ha dichiarato Darina Slavova, procuratore generale di Haskovo. “Prima della sua partenza il 30 dicembre per la Turchia, è stato diverse volte in contatto con i fratelli Kouachi, evidenzia il mandato.

Fritz-Joly Joachin, 29 anni, di origini haitiane, è stato catturato il 1° gennaio, mentre tentava di oltrepassare la frontiera bulgaro-turca a bordo un autobus. L’uomo era oggetto di un mandato di cattura europeo dopo che la moglie l’ha accusato del rapimento del figlio di 3 anni, avvenuto il 30 dicembre. Joachin, era intenzionato a raggiungere i jihadisti in Siria e di crescere attraverso i principi radicali islamisti il proprio figlio. Il sospettato ha affermato che viaggiava con il figlio per passare le vacanze a Istanbul. Tuttavia, ha accettato l’estradizione nei propri confronti. Ora la giustizia bulgara dovrà prendere una decisione.

Di Manuel Giannantonio
([email protected])
13 Gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook