Arabia Saudita: Il blogger saudita Raef Badawi frustato in pubblico

Arabia Saudita: Il blogger saudita Raef Badawi frustato in pubblico

In Arabia Saudita, il blogger Raif Badawi, è stato frustato pubblicamente venerdì 9 gennaio, dopo la preghiera settimanale in una moschea di Jeddah. È stato condannato a 10 anni di detenzione. In rete è nata una mobilitazione generale nei suoi confronti

269_0JEDDAH – Condannato a 10 anni di prigione e a 1000 frustate per aver pubblicato misure liberali in Arabia Saudita, Raif Badwi, è stato posto in piedi di schiena alla folla prima di essere frustato, nei pressi della moschea di Jeddah. Un funzionario del tribunale ha letto pubblicamente la sentenza mentre la folla era in silenzio.
Insignito del premio Reporters senza frontiere nel 2014, Badawi gestisce il sito Liberal Saudi Network. Giovedì, gli Stati Uniti hanno chiesto all’Arabia Saudita di annullare la sua condanna. RSF così come Amnesty International, “denunciano una condanna disumana contraria al diritto internazionale” e lancia una petizione esortando il re Abdallah D’Arabia ad accordargli la grazia mentre in rete l’indignazione è espressa da ogni parte del mondo. L’organizzazione ringrazia le 14 000 persone che hanno già firmato la petizione e invita i cittadini del mondo intero a dare prova di solidarietà sostenendo questo appello.

Di Manuel Giannantonio
([email protected])
12 Gennaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook