Voci dalla rete: morto Kim Jong Un?

E su Weibo, l’equivalente del Twitter cinese, che la notizia ha preso sempre più ampiezza. Reuters da anche la traduzione di un messaggio postata da un internauta cinese venerdì: “ Il principale leader della Corea del Nord Kim Jong Un ha visto alle 2H45mn ora di Pechino, la propria residenza presa d’assalto ed è stato assassinato da persone non identificate che sono state uccise dalle guardie del corpo del nuovo capo di stato, nell’ambasciata coreana. I Media hanno iniziato a riprendere l’informazione e trasmetterla in linea, sotto forma di notizia da verificare. In pochi istanti l’informazione ha fatto il giro del mondo. E il gruppo Gwaker che si spinge oltre dichirando “ Il twitter cinese annuncia che Kim Jong Un è stato assassinato questa mattina a Pechino”.

Una foto postata sembra anche tentare di giustificare la notizia. La fotografia riporta una quarantina di veicoli parcheggiati. Ciò che doveva essere una festa commemorativa per il nuovo proclamato leader del paese, si trasforma in un colpo di stato progettato in ogni particolare. Il Blogger cinese Joe Xu commenta così l’accaduto” Queste notizie rimbalzano una settimana sì e l’altra no”. Aspettiamoci ora la reazione del dittatore nord coreano di Pyong Yang, figlio del terribile Kim Jong Il.

Manuel Giannantonio

13 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook