Attentato nella metro del Cairo, almeno 14 feriti per l’esplosione di una bomba

Attentato nella metro del Cairo, almeno 14 feriti per l’esplosione di una bomba

il cairo2Momenti di terrore questa mattina al Cairo. La capitale egiziana è stata colpita da due attentati terroristici dentro e fuori i confini nazionali, il bilancio è di 14 feriti.
Dopo che l’attacco di ieri sera, ad una motovedetta della Marina militare egiziana assalita da quattro imbarcazioni “ostili”, ha contribuito a creare un clima di tensione con un bilancio di 17 militari morti e 8 dispersi, questa mattina, nella zona di Zaytour, è stata fatta scoppiare una bomba posizionata nella zona deposito valige di un convoglio della matropolitana cairota. L’ufficializzazione di questa notizia è avvenuta da parte dell’agenzia Mena. L’ordigno,nel momento in cui la metro si stava dirigendo in stazione, avrebbe fatto saltare il tetto del secondo vagone ferendo 4 persone. Inoltre, nei momenti di panico in seguito all’esplosione, altre 10 persone sarebbero rimaste travolte e ferite dalla gente in fuga dal convoglio.
Sempre stamattina, all’alba, due autobombe sono esplose a Tripoli di fronte all’ambasciata di Emirati Arabi ed Egitto, ma senza mietere vittime. L’attacco potrebbe essere collegato alle accuse, verso Egitto ed Emirati Arabi, di aver partecipato a raid aerei contro le milizie filo-islamiche in Libia e di aver dato completa disponibilità per l’utilizzo di basi ed aerei da caccia per gli attacchi a Tripoli e Ansar al Sharia. “I Paesi arabi sono di fronte a un pericolo serio e devono unire gli sforzi per sradicarlo: la mappa del terrorismo si allarga oggi più che mai.” Ha così commentato la situazione il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi.

Federico Perruolo
13 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook