Panico ad Ottawa, 30 spari dentro al parlamento. Ferito un soldato

Panico ad Ottawa, 30 spari dentro al parlamento. Ferito un soldato

ottawa

Momenti di panico ad Ottawa. Dopo che martedì scorso un militare è stato ucciso ed un altro ferito da un estremista islamico nel Paese è massima allerta.
Quest’oggi vicino al parlamento della capitale canadese un soldato, di guardia al monumento del milite ignoto lì vicino, è stato ferito a colpi d’arma da fuoco. Appena sentiti gli spari l’area del parlamento è stata subito isolata e delimitata dalle forze dell’ordine, mentre il soldato colpito è stato subito portato in ospedale. Secondo una prima ricostruzione e ad alcune testimonianze, l’uomo, con il volto coperto, avrebbe aperto il fuoco contro i due soldati a guardia del monumento con un fucile a canna lunga, dopodiché si sarebbe recato all’interno del palazzo dove sono stati uditi 30 spari.
Stando a quanto rilasciato dall’ufficio del primo ministro Stephen Harper, il premier avrebbe lasciato l’edificio prima dell’arrivo dell’attentatore che, secondo quanto affermato da un parlamentare, sarebbe stato ucciso.

Federico Perruolo
22 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook