Iran, attentato a sciiti: 52 morti

Ennesimo attentato contro gli sciiti in Iraq, ancora una volta avvenuto nel corso di una ricorrenza religiosa, Arbain (ovvero il quarantesimo giorno dopo la morte del martire Hussein). Un kamikaze si è fatto esplodere proprio nel bel mezzo di Kerbala, città dove si stava festeggiando la festa sacra, causando la morte di 52 fedeli, almeno 90 i feriti.

Secondo alcuni testimoni l’attentatore indossava un uniforme da poliziotto, sarebbe così passato inosservato e si è poi fatto esplodere nei pressi di un blocco di polizia mentre stava passando un convoglio pieno di fedeli che si stavano recando alla celebrazione religiosa.

di Alessandra Cetronio

14 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook