Siria: sono oltre 3 milioni i rifugiati fuori dal paese

Siria: sono oltre 3 milioni i rifugiati fuori dal paese

La barriera dei 3 milioni di sfollati siriani rappresenta un dato sul quale non si può non riflettere. Il conflitto che si sta scrivendo con il sangue dall’inizio della guerra civile di tre anni fa, prosegue aggiornando i numeri di una tragedia umana dall’ampiezza sempre più evoluta.

syria1L’Alto commissariato delle Nazioni Unite ha annunciato la fuga di oltre tre milioni di Siriani che hanno lasciato la propria terra. Un cittadino siriano ha dichiarato alla stampa locale: “Non siamo più capaci di sopportare questo: la sete, la fame, i bombardamenti. Le persone muoiono davanti ai nostri occhi a causa dei bombardamenti delle due fazioni. Non possiamo più restare. Io, mio fratello, mia sorella, la mia famiglia non possiamo più sopportare tutto questo”.

L’HCR denuncia “delle condizioni sempre più spaventose in Siria”, con la trappola della guerra e delle atrocità che si riaffermano giorno dopo giorno sulle popolazioni civili: “Uscire dalla Siria diventa sempre più difficile”, spiega Melissa Fleming, la responsabile della comunicazione dell’HCR. Abbiamo redatto che molte persone sono costrette a vivere in condizioni pietose lungo la frontiera dove i prezzi per uscire dal paese sono aumentati vertiginosamente. Inoltre, l’HCR stima che sei milioni e mezzo di persone sono sfollate all’interno della Siria. Se aggiungiamo i tre milioni di rifugiati, ciò significa che quasi la metà della popolazione ha perso il proprio tetto a causa della guerra civile.

Di Manuel Giannantonio

([email protected])

30 Agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook