Il ciclista Alexandre Vinokourov si ”butta” in politica

Il ciclista vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sidney nella prova su strada, candidato alle elezioni politiche 2012 per il rinnovo del parlamento in Kazakistan

È stato il vicepresidente del partito Nur Otan, Nurlan Nigmatoulline ad annunciare che tra i 127 candidati alle prossime elezioni nell’ex repubblica dell’Unione Sovietica, figura il campione di ciclismo Alexandre Vinokourov.

“Vinò” è il più celebre sportivo all-time del suo paese e milita da alcuni anni proprio per una squadra kazaka, il pro team Astana. Tra le sue più prestigiose vittorie oltre la già citata medaglia d’argento ai giochi olimpici di Sidney 2000 anche una Vuelta spagnola nel 2006, un giro di Svizzera, due Liegi-Bastogne-Liegi e un Amstel Gold Race. Lungo la carriera di questo trentottenne ciclista anche diverse ombre, relative ad un suo coinvolgimento nello scandalo doping del “Operaciòn Puerto”. Nel 2007 durante il Tour de France venne squalificato a causa di un’autoemotrasfusione rilevata nel suo sangue. Nonostante la squalifica e due annunci di ritiro dalle competizioni, Vinokourov anche nella stagione 2012 sarà al via delle principali competizioni ciclistiche internazionali con il sogno delle Olimpiadi di Londra 2012, affiancato da quello di una poltrona, nel parlamento del Kazakistan.

di Dario De Luca

12 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook