Cina, nuova esplosione: almeno 19 minatori morti

Quaranta minatori in Cina sono rimasti intrappolati in una miniera di carbone Sizhuang a Qujing, nella contea di Shizong, nella provincia sudoccidentale cinese dello Yunnan, a causa di un esplosione di gas. L’agenzia “nuova Cina” ha comunicato che sono 19 per ora le vittime. Da alcune ore i soccorritori stanno cercando di salvare i minatori rimasti sotto le macerie.

L’esplosione avvenuta ieri sera alle 6:25 (23:25 ora italiana) di questa mattina, quarantatré i minatori rimasti intrappolati. Ricordiamo ai nostri lettori che quelle cinesi sono fra le miniere in cui la sicurezza è più “latente”, pensate che solo nel 2010 2.433 persone hanno perso la vita in incidenti in miniere, mentre nel 2009 le vittime erano state 2.631.

di Luca Granima

10 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook